INGENIO » Elenco News » Ariatta: il BIM è un metodo di lavoro fantastico, ma che brucia energia in modo terrificante
Ariatta: il BIM è un metodo di lavoro fantastico, ma che brucia energia in modo terrificante
del 04/11/2017

Chiara Samorì, corrispondente di Milano di INGENIO, ha incontrato Gianfranco Ariatta, titolare di uno dei primi studi in Italia ad avere ottenuto la certificazione delle competenze per il BIM COORDINATOR di ICMQ.

L’obbiettivo dell’intervista è quello di comprendere come il BIM possa essere applicato da una società di ingegneria italia.
Gianfranco Ariatta ricorda come lo Studio Ariatta abbia vissuto l’evoluzione della tecnica e degli strumenti di progettazione, dagli anni in cui non c’erano neanche i computer. Un percorso in cui ogni elemento di digitalizzazione ha portato a una vera rivoluzione. Così nel 2009, quando ARIATTA INGEGNERIA DEI SISTEMI ha deciso di applicare il BIM, senza però trovare partner esterni in grado di collaborare su una base interoperativa. La svolta nel 2013, dove con l’architetto De Lucchi si è deciso di lavorare in BIM per la realizzazione dell’UNICREDIT PAVILLION.

Con Gianfranco Ariatta abbiamo approfondito anche le problematiche e le difficoltà che si sono dovuto affrontare, considerando che l’ambito professionale di cui stiamo parlando è quello del MEP: aggiornamento delle persone, organizzazione dei processi, macchine degli operatori e piattaforme collaborative, gestione della security e della salvaguardia dei dati.

Per Ariatta il BIM è un metodo di lavoro fantastico, ma che brucia energia in modo terrificante, soprattutto per chi si occupa di impiantistica.

Ariatta ci racconta al termine della video intervista anche il caso della progettazione dell’UNICREDIT PAVILLION: la nascita del progetto, le problematiche, le soluzioni, tutto in 3D.

Tutto questo - e molto di più - nella video intervista che è possibile vedere a questo link.

Un ulteriore aggiornamento su questo argomento sarà possibile averlo durante gli eventi “La rivoluzione digitale del costruire - BIM: Innovazione impiantistica e progettazione” che si terranno a Milano alla Fiera Milano Rho, dal 15-17 novembre 2017.

Si tratta di tre eventi, che si svolgeranno nei pomeriggi del 15, 16 e 17 novembe, e che si occuperanno dell’applicazione del BIM, del BMS e del problema della security collegato alla digitalizzazione dei processi della progettazione e costruzione edile nonché della gestione degli immobili. Parteciperanno importanti esperti da tutta Italia, tra cui lo stesso Ing. Baratono.

I corsi sono gratuiti con crediti formativi professionali ed è necessario iscriversi a questo link: https://www.smartbuildingitalia.it/milano/bim/.

L'accesso ai corsi da diritto anche alla visita gratuita della manifestazione SMART BUILDING EXPO e di SICUREZZA.

Notizia letta: 2044 volte
di Chiara Samorì
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Tecnopiemonte
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio