INGENIO » Elenco News » Bim&Digital Award 2017 - i vincitori delle otto categorie
Bim&Digital Award 2017 - i vincitori delle otto categorie
del 04/11/2017

Digital&Bim Italia 2017, l’evento organizzato da BolognaFiere dedicato al tema della digitalizzazione nel settore delle costruzioni e declinato nella duplice modalità convegnistica ed espositiva si è concluso il 20 ottobre scorso, uno dei momenti  più importanti è stato il Bim&Digital Award 2017.

Stefano Della Torre, presidente della giuria dell’Award, intervistato da INGENIO-web è evidentemente soddisfatto dell’evento e del numero dei partecipanti che definisce in qualche modo «sorprendente …  a dimostrazione che in Italia ormai chi lavora con gli strumenti del BIM non è più isolato».

VAI ALL’INTERVISTA

Delle 61 candidature iniziali 31 sono arrivate in finale; tra queste la giuria ha scelto i 20 vincitori. La premiazione è avvenuta giovedì 19 ottobre, a conclusione della seconda sessione della Conferenza Internazionale di DIGITAL&BIM Italia.

Già da questa prima edizione il Premio conta numerose adesioni e progetti di alta qualità. Secondo Stefano Della Torre,  «Dalle proposte pervenute emerge un settore già più digitalizzato di quanto non si sostenga, con grandi potenzialità. La maggior parte delle esperienze italiane riguarda la digitalizzazione di singole fasi di processo, a dimostrare che essa non ha ancora coinvolto l'intero sistema. Tuttavia, alcuni dei lavori premiati già presentano esperienze mature e complete, in cui si possono misurare i benefici in termini di economia sia in fase di costruzione che di gestione. Tra i progetti presentati - ha aggiunto Della Torre - ho visto con piacere l’utilizzo della modellazione informativa per gestire al meglio una gara d'appalto, che dimostra le potenzialità dell'uso del BIM nelle opere pubbliche, di cui si sta avviando la progressiva obbligatorietà voluta dal Codice degli appalti; la presenza di molti progetti di facility management; la tendenza a innovare sul versante delle piattaforme di gestione dei dati, superando la vecchia visione limitata ai modelli tridimensionali».

Anticipando che INGENIO–web intende dare ulteriore spazio ai protagonisti dell’Award pubblicandone i progetti sul portale,  proponiamo qui di seguito, l'elenco dei vincitori per ogni categoria. 

Categoria "edifici commerciali"
1) Studio associato Arsarc per la nuova sede centrale uffici Umc con concessionaria di automobili a Riyadh in Arabia Saudita

Categoria "edifici pubblici"
2) Giuseppe di Giuda, Melzo – Il Bim nella gestione delle gare O.E.P.V. 

3) Bforms srl - Il Bim a supporto della re-ingegnerizzazione dei servizi di Facility Management 

4) Musa Progetti - con la progettazione esecutiva per i lavori di "ristrutturazione edilizia e ampliamento dell'Istituto Bon Bozzolla" Farra di Soligo (Tv)

Categoria "infrastrutture"
5) Inea per la Metro North West Rail Link­ Sydney 

6) Enser srl per il prolungamento della linea 11 della metropolitana di Parigi e i nuovi accessi della Stazione Mairie Des Lilas 

7) Italferr Spa per l'itinerario Napoli-Bari. Infrastruttura ferroviaria della tratta Apice-Hirpinia 

Categoria "edilizia di grande dimensione" 
8) Bm Engineering Srl, per il rilievo e modellazione Bim di edifici e impianti industriali per la rivitalizzazione di impianti ABS, Udine 

9) Efm per la gestione del lifecycle di un complesso immobiliare a destinazione uffici. Dalla definizione delle specifiche di implementazione Bim all'integrazione con i sistemi di gestione del patrimonio 

10) Gae Engineering Srl, per l'integrazione del Fire Engineering e Safety Management in ambiente Bim per la sede Unipolsai, Milano 

Categoria "piccoli progetti" 
11) IT'S per l'IT'S HUB, il nuovo hub nel comparto ex industriale a ridosso della stazione Tiburtina, Roma 

12) Vanoncini spa, per il Bim e optioneering in edifici S/R di piccola scala, Bergamo 

13) Lombardini 22, per la progettazione architettonica e strutturale di due nuovi ponti ciclo-pedonali sul Naviglio Grande a Milano 

Categoria "interventi di restauro e valorizzazione del patrimonio" 
14) Arch. Daniele Ravagni-studio di architettura per il progetto Integrato di riqualificazione dell'Edificato Storico - Progetto Pilota "Salicotto" - Siena 

15) Stress Scarl per l'Historic building information modelling del sistema di copertura lignee settecentesche nel Salone della Meridiana, presso il Museo Archeologico di Napoli, Mann

Categoria "reti e impianti per le utilities" 
16) Cfr Consorzio Futuro in Ricerca per il "GEOfeature workflow", strumenti e metodi innovativi nel Subsurface Utility Engineering: digitalizzazione dei sottoservizi esistenti per la progettazione in ambiente Bim

Categoria "iniziativa Bim dell'anno"

17) Politecnico di Milano - Dipartimento di architettura, ingegneria e ambiente costruito (ABC), per la Linea guida proprietaria Rai-Bim

18) Acca software Spa per l'usBim Bim integrated system - sistema integrato per il Bim management 

19) Bentley Systems per l'integrazione di Context Capture e Projectwise per servizi di elaborazione in Cloud 

20) Bim&Co per la piattaforma commerciale Bim&Co 

Notizia letta: 732 volte
di Redazione INGENIO
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Isotex blocchi e solai in legno cemento
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio