INGENIO » Elenco News » Edilizia scolastica e adeguamenti antisismici: 700 milioni spendibili per i comuni
Edilizia scolastica e adeguamenti antisismici: 700 milioni spendibili per i comuni
del 04/04/2017

Antisismica, scuola e lotta al dissesto idrogeologico: pubblicato in Gazzetta il decreto del MEF che attribuisce a Comuni, Province e Città Metropolitane spazi finanziari per l'anno 2017

Dopo l'anticipazione da parte del MEF, è stato pubblicato in Gazzetta, il decreto del MEF del 14 marzo 2017 che attribuisce gli spazi finanziari per il 2017 a favore degli enti locali, in attuazione del cosiddetto “Patto di solidarietà nazionale verticale” (qui il dettaglio degli spazi assegnati). Da oggi, quindi, oltre 1000 Comuni, 33 amministrazioni provinciali e 9 città metropolitane potranno investire 700 milioni di euro di spazi finanziari per l’anno 2017 in edilizia scolastica, lotta al dissesto idrogeologico e adeguamenti alle norme antisismiche.

Per quel che riguarda l'edilizia scolastica, Italiasicura ha curato il procedimento per i 300 milioni assegnati alle scuole, attraverso l'operazione #Sbloccascuole2017. Sono state soddisfatte in toto le richieste inserite nelle casistiche prioritarie A, B e C.

Questi gli importi assegnati per ogni casistica:
 

  • A - interventi di edilizia scolastica già avviati, a valere su risorse acquisite mediante contrazione di mutuo, e per i quali sono stati attribuiti spazi finanziari nell’anno 2016 ai sensi del D.P.C.M. 27 aprile 2016 (cd sbloccascuole): € 58.377.000;
  • B - interventi di nuova costruzione di edifici scolastici per i quali l’ente disponga del progetto esecutivo validato e per i quali l'ente stesso non abbia pubblicato il bando alla data di entrata in vigore della Legge di bilancio (01/01/2017): € 44.178.000;
  • C - ulteriori tipologie di interventi per i quali l’ente disponga del progetto esecutivo validato e per i quali l'ente stesso non abbia pubblicato il bando alla data di entrata in vigore della Legge di bilancio (01/01/2017): € 170.191.000.
  • D - altri interventi di edilizia scolastica non compresi nelle tre casistiche: € 27.254.000.


Le risorse sono poi state integrate da ulteriori 127.790.000 euro messi a disposizione tra le priorità indicate dalla legge al MEF, portando a un totale di 427.790.000 euro le risorse per l'edilizia scolastica.

Il resto dei 700 milioni invece è destinato a investimenti per:

  • Dissesto idrogeologico (36 milioni);
  • Comuni con popolazione inferiore a 1.000 abitanti (23 milioni);
  • Adeguamento antisismico (22 milioni);
  • Comuni che hanno concluso i processi di fusione entro il 1 gennaio 2017 (20 milioni);
  • Comuni colpiti dagli eventi sismici (7 milioni);
  • Interventi edilizi diversi (164 milioni).
Notizia letta: 4782 volte
di Redazione Ingenio
News Collegate
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Basic sunballast
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio