INGENIO » Elenco News » L'Attestato di Classificazione Sismica (ACS) degli Edifici con il software ClaSS
L'Attestato di Classificazione Sismica (ACS) degli Edifici con il software ClaSS
del 13/07/2017
Lanciato dalla S.I.S. il nuovo software ClaSS per l’Attestato di Classificazione Sismica degli edifici, chiaro e completo in conformità delle ultime Linee Guida
 
Le recenti Linee Guida sulla Classificazione del Rischio Sismico (D.M. n.58 del 28/02/2017 e s.m.i.) hanno accolto l'urgente necessità di valutare e riconoscere il grado di sicurezza strutturale degli edifici, allo scopo di salvaguardare la vita umana ed anche assicurare l'uso del bene dopo eventi sismici di modesta entità.
Esse forniscono finalmente gli strumenti utili ad aumentare la consapevolezza del rischio sismico nell'opinione pubblica, a supportare l'adozione di misure per il miglioramento strutturale del costruito nonché a formalizzare la valutazione di agibilità di un fabbricato dopo un terremoto.
 
Da questi presupposti nasce un nuovo documento, l'Attestato di Classificazione Sismica (ACS) che, analogamente all’ormai assodato ACE/APE per il consumo energetico, caratterizza e accompagna l'edificio nella sua vita di utilizzo per quanto riguarda la vulnerabilità sismica. Si tratta di un passo importante verso il traguardo di diffondere una conoscenza di base per stabilire il valore commerciale di un fabbricato nonché per determinare consapevolmente se occorre un intervento di rafforzamento oppure la demolizione e ricostruzione della struttura.
 
A tale scopo, la S.I.S. Software Ingegneria Strutturale, specializzata nello sviluppo di software tecnico dal 1986, ha realizzato il software ClaSS, che effettua la Classificazione Sismica degli edifici secondo i metodi previsti dalle Linee Guida, produce l'Asseverazione delle Classi di Rischio e la Relazione Illustrativa per l'applicazione del SismaBonus ed è il primo a generare un completo e dettagliato Attestato di Classificazione Sismica (ACS).
 
L'ACS contiene in dettaglio l'identificazione e le analisi condotte sull'edificio e denota la vulnerabilità della struttura in maniera chiaramente comprensibile anche ai non addetti ai lavori. Il documento infatti, utilizza un formato grafico ed un meccanismo intuitivo simile a quello adottato per le Certificazioni Energetiche, rispettando e proseguendo uno standard già ampiamente diffuso e compreso, rendendo così chiaro, grazie anche all'uso di "emoticon" e di grafici, il Rischio Sismico della costruzione.
 
  
 
 
In particolare, l'Attestato di Classificazione Sismica (ACS) si compone delle seguenti sezioni:
• Dati Generali, sezione contenente i dati identificativi dell'edificio, la mappa che denota la sua localizzazione geografica ed i parametri per i riferimenti catastali e la localizzazione sismica.
• Classificazione Sismica nello Stato di Fatto e di Progetto, sezione che contiene i risultati ottenuti e la Classe di Rischio Sismico della costruzione nello stato di fatto e nello stato di progetto. I risultati per le Classi IS-V e PAM vengono rappresentati con un diagramma colorato ed una freccia che indica la classe risultante ed il valore del parametro ottenuto in percentuale. Nella seconda parte della presente sezione, vengono riportati in dettaglio di dati di analisi e i risultati ottenuti ponendo in evidenza la Classe IS-V e la Classe PAM risultanti nonché la Curva di Individuazione delle perdite economiche.
• Informazioni Generali, sezione contenente le informazioni di carattere generale relative alla redazione dell'Attestato, i dati anagrafici del soggetto certificatore, le annotazioni generali dell'incarico e l'informativa sul software impiegato.
 
Per maggiori informazioni è possibile visitare la pagina Internet: www.sis.ingegneria.it/class
 
 
 
Notizia letta: 3501 volte
di S.I.S. Software Ingegneria Strutturale
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Stadata 3muri
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio