INGENIO » Elenco News » Concorso "Scuola Panoramica": esempio di buona pratica per l’affidamento incarichi progettazione
Concorso "Scuola Panoramica": esempio di buona pratica per l’affidamento incarichi progettazione
del 07/07/2017

Il commento dell'architetto Pier Giorgio Giannelli, Presidente Archibo, sul concorso per “Rigenerare la scuola Panoramica di Riccione”

1° posto | arch. Daniele Durante - Roma

Il Concorso per “Rigenerare la Scuola Panoramica”, che si è chiuso la scorsa settimana, è un ottimo esempio di buone pratiche in tema di affidamento degli incarichi di progettazione, che speriamo contribuisca a convincere le PP.AA. che vi è un altro modo, virtuoso, di mettere mano alle trasformazioni del territorio, assolutamente competitivo rispetto alle tempistiche, e incomparabile per qualità progettuale.
Il risultato è stato possibile grazie ad un’Amministrazione Comunale che ha creduto fortemente nelle potenzialità dello strumento che consente di scegliere la migliore proposta tra tutte quelle pervenute - e non un progettista come avviene normalmente - dando a tutti i progettisti pari opportunità, non ponendo steccati non più accettabili, e che ha ceduto parte della propria sovranità in favore di un procedimento nel quale la qualità era la categoria determinante. 
Grande parte l’ha avuta anche la Fondazione INARCASSA, che ha fornito l’indispensabile supporto economico, giuridico ed anche ideologico.
Tutti questi fattori insieme, uniti da una precisa e puntuale gestione della procedura attraverso l’utilizzo di una piattaforma informatica, della presenza di un Progettista - Coordinatore del Concorso, che ha accompagnato passo passo lo svolgimento del Concorso, hanno portato ad un risultato di grande qualità progettuale in un tempo brevissimo - poco più di 4 mesi per esperire le due fasi della competizione.
Non è stato un caso: quando l’Amministrazione Comunale inserisce nel proprio programma triennale l’opera e quindi manifesta la volontà di realizzarla; quando si affida alla comunità dei progettisti per avere un progetto, e per far ciò delega una Commissione giudicatrice competente, rappresentativa delle professionalità coinvolte nel progetto, e si affida a professionisti esperti nell’organizzazione e gestione, il risultato non manca, mai.
Tra le 195 proposte presentate è stata scelta quella dell’architetto romano Daniele Durante, che realizzerà la nuova scuola intesa come un moderno civic center, attivo anche in orari extrascolastici, che contribuirà a riqualificare le aree circostanti ed aumentare la qualità della vita dei riccionesi.
Questo Concorso è stato il primo che rispecchia integralmente i contenuti del “Regolamento per l’organizzazione e gestione dei concorsi di Architettura” varato dal CNAPPC e dalla rete degli Ordini degli Architetti nello scorso mese di marzo.
La piattaforma Concorsi dell’Ordine Architetti Bologna, sulla quale si è svolta la procedura, consente un’agevole gestione sia ai Committenti che ai partecipanti, volendo essere un servizio ad entrambi. Nel corso di questi anni è stata utilizzata con soddisfazione oltre che da Riccione, dal Comune di Parma, da quello di Bologna; ad oggi è in uso alla fondazione Architetti di Firenze, e prossimamente lo sarà dalla Fondazione Architetti di Torino e dal Comune di Argenta.
Spero che questo esempio virtuoso sia presto seguito da parecchie altre Amministrazioni Comunali, perchè la qualità delle opere pubbliche dipende prima di tutto dalla qualità del procedimento con il quale sono assegnate. 

Tutti i risultati su: https://www.concorsiarchibo.eu/scuolapanoramica/esiti 


1° posto | arch. Daniele Durante - Roma





www.archibo.it/

Notizia letta: 859 volte
di Pier Giorgio Giannelli
Torna alla Lista News »
Eventi in Primo Piano
Dagli Ordini
Tecnopiemonte
Seguici su Facebook
Seguici su Twitter
Scarica L'APP di Ingenio