In Italia e in Germania solare costa come fossile

26/03/2014 1491

L'Italia e la Germania hanno raggiunto la 'grid parity', cioè il punto in cui l'energia elettrica prodotta da fonti alternative ha lo stesso prezzo di quella prodotta da fonti fossili. A dirlo è un rapporto della società di consulenza Eclareon, secondo cui nei due Paesi il prezzo dell'energia solare nel settore commerciale è in linea con i prezzi al dettaglio dell'elettricità.

Lo studio ha preso come riferimento un impianto fotovoltaico da 30 KW su un edificio commerciale e ha contabilizzato tutte le voci che determinano il costo dell'elettricità, dall'installazione e la manutenzione dell'impianto all'investimento e l'ammortamento, in sette nazioni (Brasile, Cile, Francia, Germania, Italia, Messico e Spagna).

In base ai dati, riferiti alla seconda metà del 2013, a piazzarsi meglio sono l'Italia e la Germania, grazie ai bassi costi di installazione e ai prezzi piuttosto alti dell'energia in rete. Anche la Spagna risulta in grid parity, ma ''lo scarso supporto normativo ostacola la creazione di un mercato'', si legge nel rapporto. In Messico la parità è stata raggiunta solo in parte, relativamente ad alcuni consumatori del settore commerciale, mentre in Francia e soprattutto in Brasile e Cile il traguardo è ancora lontano.

Fonte: ansa.it