PEDEMONTANA VENETA: CONSEGNA LAVORI LOTTI 1 e 2

10/04/2014 4922

Il presidente della Regione Luca Zaia sarà presente alla consegna dei lavori del Lotto 1 e Lotto 2 tratte B e D della Superstrada Pedemontana Veneta, in programma oggi (10 aprile) alle ore 11.30 a Cornedo Vicentino (Vicenza), in Via Oltre Agno, a cura dell’Ufficio del Commissario delegato per l’emergenza determinatasi nel settore del traffico e della mobilità nel territorio delle province di Treviso e Vicenza.

Interverrà anche l’assessore regionale alla mobilità e alle infrastrutture. Alla cerimonia sono stati invitati rappresentanti delle istituzioni, degli enti locali e delle categorie economiche provinciali e regionali.

Al termine il Governatore Zaia salirà sull’escavatore per dare il primo colpo di benna.

 

PEDEMONTANA VENETA

  • PROCEDURA: Project Financing ai sensi art. 37 bis Legge n. 109/94 e s.m.i. e L.R. n. 15/2002
  • CONCEDENTE: Commissario Delegato - Ordinanza n. 3802 del 15.08.2009
  • SOGGETTO AGGIUDICATARIO: ATI "Consorzio Stabile S.I.S. Scpa - Itinere Infraestructuras S.A."
  • COSTO DELL'OPERA: circa 2.258 MEuro
  • CONTRIBUTO PUBBLICO: circa 614,9 MEuro
  • AMBITO TERRITORIALE INTERESSATO: Provincia di Vicenza, Provincia di Treviso
  • CARATTERISTICHE TECNICHE: Lunghezza complessiva asse principale: 94,558 Km

La "Superstrada a pedaggio Pedemontana Veneta" si sviluppa nel contesto del Corridoio europeo n. 5, ove la rete autostradale nazionale mostra maggiori problemi a causa della forte saturazione delle arterie esistenti.

Consentendo la chiusura di un ideale anello che racchiude l'intera area centrale veneta, congiunge l'area vicentina a quella trevigiana, interessando in particolare l'ambito territoriale della valle dell'Agno, tra Montecchio Maggiore e Castelgomberto, e della zona pedemontana veneta, tra Malo e Bassano del Grappa in provincia di Vicenza e tra S. Zenone degli Ezzelini, Montebelluna e Spresiano in provincia di Treviso.

Il progetto della Pedemontana Veneta ha l'obiettivo di riordinare e riorganizzazione l'intero sistema viario del territorio di riferimento per migliorare i livelli complessivi di qualità e di sicurezza in funzione delle esigenze della mobilità e dello sviluppo a livello locale, consentendo modifiche sostanziali all'assetto della mobilità stessa sull'intero Nord-Est.

L'intervento si pone i seguenti obiettivi:

  • Garantire un'adeguata risposta alla domanda di mobilità generata dal territorio pedemontano, che risulta essere il piú urbanizzato e industrializzato del Veneto;
  • Completare la rete viaria di primo livello del Veneto, mettendo a sistema le grandi infrastrutture autostradali e sostenendo lo sviluppo policentrico veneto tramite riordino della maglia infrastrutturale esistente;
  • Integrare la rete della grande viabilità nei corridoi europei.

L'opera per il progetto della Pedemontana Veneta interessa il territorio di 36 Comuni, di cui 22 nella Provincia di Vicenza e 14 nella Provincia di Treviso.

FONTE: http://www.commissariopedemontana.it/

  •