EUROPA, prezzi delle abitazioni: l’EUROSTAT misura un -1,4% per l'area euro, -0,1% nell’UE

14/04/2014 5587
Secondo i dati pubblicati da Eurostat, l’ente statistico dell'Unione europea, i prezzi delle case, come misurati dalla House Price Index  (HPI), sono diminuiti del 1,4% nell'area euro e dello 0,1% nel EU nel quarto trimestre del 2013 rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente.
 
Rispetto al terzo trimestre del 2013, i prezzi delle case del quarto trimestre del 2013 sono scesi dello 0,7% nella zona dell'euro e dello 0,3% nell'UE.
 
 
Andamento dei prezzi delle case negli Stati membri dell'Unione Europea
Tra gli Stati membri dell'UE per i quali sono disponibili i dati, le maggiori diminuzioni annuali dei prezzi delle abitazioni nel quarto trimestre del 2013 si sono registrate in Croazia (-14,4%), Cipro (-9,4%) e Spagna (-6,3%), mentre gli aumenti più elevati in Estonia (+15,6%), Lettonia (+7,9%) e Svezia (+7,0%).
 
 
Per quanto riguarda invece i dati trimestrali, i maggiori cali si sono registrati in Ungheria (-1,8%), Spagna (-1,3%), Danimarca e Italia (entrambi -1,2%), e gli aumenti più elevati in Lettonia (+2,7%), Estonia e Lituania (entrambe +2,6 %) e in Irlanda (+2,5%).
 
 

PER APPROFONDIRE SCARICA IL COMUNICATO