Anche i Geologi tra i certificatori energetici degli edifici

22/04/2014 1341

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con nota Prot. n. 7669 del 16.04.2014, ha trasmesso la determinazione con la quale autorizza il Consiglio Nazionale dei Geologi allo svolgimento di corsi di formazione per la certificazione energetica degli edifici.

Il presidente Gian Vito Graziano ha espresso soddisfazione per l'inserimento dei geologi tra i Certificatori energetici degli edifici nel nuovo regolamento approvato lo scorso 15 febbraio dal Consiglio dei Ministri, in applicazione dell'art. 4 del Decreto Legislativo 19 agosto 2005, n. 192 "Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell'edilizia" (G.U. 23 settembre 2005, n. 222).
Il regolamento prevede infatti tra i requisiti professionali necessari all'abilitazione il possesso della laurea in Scienze Geologiche (L34) e della laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche (LM 74), nonché della laurea in Scienze ambientali (82S), per la quale è prevista l’ammissione all’Esame di Stato per la professione di Geologo, con la conseguente possibilità di iscrizione al nostro Ordine professionale.
I certificatori, che secondo lo stesso Regolamento devono garantire professionalità specifica ed imparzialità, possono essere laureati in specifiche classi, tra cui appunto quelle afferenti alle Scienze della Terra, o essere diplomati in istruzione tecnica nel settore tecnologico, devono in tutti i casi essere iscritti all'ordine di competenza, ma devono operare solamente "all'interno delle proprie competenze".

In allegato

L’autorizzazione del Ministero dello Sviluppo Economico in formato pdf.

Anche i geologi tra i certificatori energetici degli edifici – di Gian Vito Graziano, Presidente CNG (Leggi l’articolo in formato pdf)

Schema di Decreto del Presidente della Repubblica sul rendimento energetico in edilizia in formato pdf

Fonte: CNG