ATECAP punta l'attenzione sui controlli

16/05/2014 3001

L'Italia dei Non Controlli.
Roma 3 giugno 2014 ore 14.30

L’Italia dei Non Controlli. Legalità e correttezza degli operatori nel futuro del costruire in calcestruzzo. Questo il titolo della sessione Pubblica dell’Assemblea Ordinaria dei Soci dell’Atecap che si svolgerà martedì 3 giugno alle ore 14.30 a Roma presso la Sala del Parlamentino del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici.

La presentazione del Rapporto Atecap 2014, che fotografa annualmente l’evoluzione delle dinamiche previsionali del mercato italiano del calcestruzzo preconfezionato, settore industriale del comparto delle costruzioni di primaria importanza, sarà lo spunto per porre l’attenzione e per approfondire le cause e gli effetti di un fenomeno drammaticamente destabilizzante che l’Atecap denuncia da tempo e al quale occorre porre rimedio: la mancanza di una effettiva e diffusa applicazione dei controlli.
Un fenomeno che aggrava gli effetti della profonda tendenza recessiva in atto ormai da tempo e che genera conseguenze negative come l’infiltrazione di operatori scorretti che infrangendo le norme riescono a battere la concorrenza delle imprese qualificate con forniture e messa in opera di materiale non rispondente alle prescrizioni di legge e di capitolato e quindi inadeguato ad assicurare i livelli di sicurezza previsti per le opere edili e infrastrutturali.
Si tratta di un male che va combattuto in tutte le sedi, istituzionali e non, a difesa delle imprese corrette, delle loro maestranze, della sicurezza delle opere e conseguentemente della collettività.
Un diffuso rispetto delle leggi vigenti in materia sarebbe sufficiente a selezionare l’offerta produttiva lasciando sul mercato le imprese realmente qualificate e meritevoli poiché rispettose delle regole concorrenziali e delle norme che le presidiano, indipendentemente dalla loro dimensione aziendale.

Hanno confermato la presenza Vincenzo Bonifati Delegato Ance per la Legalità, Cono FedericoDelegato Atecap per la Legalità, Bruno Frattasi Direttore Ufficio Affari Legislativi e Relazioni Parlamentari Ministero Interno, Rodolfo Girardi Presidente Federcostruzioni, Massimiliano Manfredi Commissione d’inchiesta mafie e essociazioni criminali, Ermete Realacci Presidente Commissione Ambiente, territorio e lavori pubblici alla Camera, Massimo Sessa Presidente Reggente Consiglio Superiore Lavori Pubblici.