Ad aprile, invariato il costo di costruzione di un fabbricato residenziale

17/06/2014 3037
-0,4% rispetto ad aprile 2013
 
Secondo i dati ISTAT forniti lo scorso 16 giugno, nel mese di aprile 2014 l'indice del costo di costruzione di un fabbricato residenziale rimane invariato rispetto al mese precedente mentre diminuisce dello 0,4% nei confronti di aprile 2013.
 
 
Secondo l’ISTAT tale diminuzione rispetto all’anno precedente deriva dalla riduzione legata al costo dei materiali (-0,5 punti percentuali), lievemente compensato dall’aumento del costo della mano d’opera dello 0,1 punti percentuali.
 
Gruppi e categorie di costo
Analizzando la tabella dei gruppi di costo è possibile osservare che nel mese di aprile 2014, rispetto al mese precedente, gli indici per gruppo di costo dei materiali diminuiscono dello 0,1%, mentre rimangono invariati quelli della mano d’opera, dei trasporti e dei noli.

Rispetto al corrispondente mese del 2013, la mano d’opera aumenta dello 0,1%, i materiali e i noli diminuiscono rispettivamente dell’1,1% e dello 0,2%, mentre il costo dei trasporti rimane invariato. All’interno dei Materiali, le diminuzioni congiunturali più rilevanti riguardano le categorie impermeabilizzazioni, isolamento termico (-1,1%) e laterizi e prodotti in calcestruzzo (-0,9%), mentre l’aumento più marcato si registra per i metalli (+1,3%). In termini tendenziali, i decrementi maggiori si registrano per gli infissi (-4,2%) e l'impianto di riscaldamento (-1,8%).