Materiali fibrorinforzati per il rinforzo strutturale

28/07/2014 3898

Per il recupero e il consolidamento di strutture danneggiate da eventi sismici o dal passare del tempo sono necessarie tecnologie compatibili con le caratteristiche meccaniche delle murature. Il rinforzo non dev’essere invasivo e deve garantire la conservazione del manufatto. Per questo tipo di interventi Mapei propone una linea di prodotti in materiali fibrorinforzati: tessuti, barre, lamine e nastri in materiale composito che garantiscono un basso impatto architettonico, alta durabilità e facilità di applicazione. Di seguito proponiamo alcuni interventi realizzati con sistemi Mapei in Italia e all’estero.

Jericho Bridge, Matamoras, Ohio, USA
Questo ponte storico di oltre 100 anni necessitava di un intervento di rinforzo strutturale. A causa delle variazione climatiche il calcestruzzo era infatti deteriorato. Le colonne, gli archi e gli altri supporti della struttura sono stati rinforzati con Mapei FRP System, una gamma di prodotti a base di materiali polimerici fibrorinforzati. Nella prima fase del lavoro, i supporti sono stati preparati con il primer MAPEWRAP PRIMER 1. Successivamente, utilizzando l’adesivo epossidico MAPEWRAP 11, sulle aree da rinforzare sono stati posati i tessuti unidirezionali MAPEWRAP C UNI-AX e MAPEWRAP G UNI-AX, rispettivamente in fibra di carbonio e in fibra di vetro, impregnati con la resina MAPEWRAP 31.

Chiesa di Santa Maria, Rivara, Modena
La chiesa, costruita nel primi anni del ‘600, è stata gravemente danneggiata dal sisma verificatosi in Emilia nel maggio del 2012. Profonde crepe segnano l’interno, in particolare l’area del presbiterio e le murature esterne. Mapei è intervenuta poco dopo il terremoto per mettere in sicurezza l’edificio: con la malta PLANITOP HDM RESTAURO e la rete in fibra di vetro MAPEGRID G 220 è stato realizzato un rinforzo “armato” di supporti in muratura.

Casa sull’acqua, Brioni, Croazia
Costruita nel 1902 in stile Art Nouveau, è stata la prima casa sull’isola a essere realizzata in cemento armato. L’edificio era stato originariamente concepito come un riparo per le barche. L’aggiunta di un piano l’ha poi trasformato in una residenza abitabile. Nel 2011 si è reso necessario un intervento di rinforzo, per evitare il deterioramento della struttura a causa dell’umidità, degli agenti atmosferici e del passare del tempo. Per il risanamento del calcestruzzo è stato scelta la malta tissotropica MAPEGROUT T 40. Il rinforzo è stato effettuato con il tessuto unidirezionale in fibra di carbonio MAPEWRAP C UNI-AX e con le lamine pultruse in fibre di carbonio CARBOPLATE.

Northern Motorway, Christchurch, Nuova Zelanda
La Christchurch Northern Motorway è un’importante arteria autostradale situata a Sud della Nuova Zelanda. Il progetto ha richiesto la messa in sicurezza antisismica dei tre ponti che la sovrastano. Oggetto dell’intervento sono state le 21 colonne di sostegno, alte 6 metri e larghe 3. Per l’adeguamento antisismico delle strutture, Mapei ha proposto MAPEWRAP C UNI AX 600/60, indicato per la riparazione di elementi in cemento armato. Sul sistema MAPEWRAP è stato poi installato uno strato protettivo di MAPELASTIC SMART, malta cementizia per la protezione contro gli agenti aggressivi.

The Rice Miller Development, Penang, Malesia
Questo progetto prevede la riconversione di una vasta area, occupata fino a poco tempo fa da magazzini in disuso, in un elegante quartiere con residenze, ristoranti e hotel. Il progetto architettonico vuole dare nuova vita a questa zona, preservandone le tracce dell’evoluzione sociale e urbanistica. Il risanamento del calcestruzzo è stato effettuato con iniezioni della resina EPOJET LV nelle fessurazioni e con l‘applicazione delle malte fluide MAPEFILL MC 06 e MAPEFILL GP sulle superfici. Per il rinforzo strutturale sono stati scelti materiali in fibra di carbonio, come i tessuti MAPEWRAP C UNI AX e le lamine CARBOPLATE, incollate con gli adesivi MAPEWRAP 31 e ADESILEX PG2 SP.

Chiesa di San Cristobal, Lorca, Spagna
Nel 2011 la chiesa è stata seriamente danneggiata da un terremoto. Due anni dopo sono iniziati i lavori di rinforzo dell’edificio, che nella prima fase hanno interessato soltanto gli archi della navata centrale.
Dopo una prima stesura di MAPEWRAP PRIMER 1, specifico per il sistema Mapewrap, il rinforzo è stato effettuato con il tessuto in fibra di carbonio MAPEWRAP C UNI AX. Con le corde in fibra di carbonio MAPEWRAP C FIOCCO si sono realizzate le connessioni strutturali che garantiscono il collegamento tra i supporti e i tessuti della linea Mapei.

Stabilimento Revoz, Novo Mesto, Slovenia
Revoz, una delle più importanti aziende slovene, produce automobili e appartiene al gruppo Renault Nissan. In previsione della messa in produzione di nuovi modelli, lo stabilimento di Novo Mesto è stato parzialmente rinnovato. Dopo la riparazione del calcestruzzo, avvenuta con l’adesivo EPORIP e con la malta anticorrosiva MAPEFER, le strutture sono state rinforzate con le lamine in fibre di carbonio CARBOPLATE, incollate con ADESILEX PG1, adesivo epossidico indicato per incollaggi strutturali. Sul tetto dello stabilimento sono stati posati i manti sintetici impermeabilizzanti MAPEPLAN.