FONDO DI GARANZIA PER LA PRIMA CASA: Lupi firma il decreto

06/08/2014 2292
Previsti 200 milioni per il triennio 2014-16. Priorità alle giovani coppie, ai nuclei famigliari monogenitoriali con figli minori e altre categorie.
 
Lo scorso 4 agosto  è stato firmato dal Ministro Lupi il decreto interministeriale che istituisce il Fondo di Garanzia per la prima casa. Al decreto sono state attribuite risorse per 200 milioni di euro per il triennio 2014-16.
 
La garanzia del Fondo è stabilita nella misura massima del 50% della quota capitale sui finanziamenti concessi per l’acquisto, la ristrutturazione e accrescimento dell’efficienza energetica, con priorità per l’accesso al credito da parte delle giovani coppie o dei nuclei famigliari monogenitoriali con figli minori, dei conduttori di alloggi di proprietà degli Istituti autonomi per le case popolari e dei giovani di età inferiore ai 35 anni titolari di un rapporto di lavoro atipico.
 
Gli interventi del Fondo di garanzia per la prima casa sono assistiti dalla garanzia dello Stato, quale garanzia di ultima istanza.
 

Il decreto, già sottoscritto dal Ministro dell’Economia e delle finanze e dal Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, diventa così attuativo.