SCOSSA DI TERREMOTO ML 4 TRA LOMBARDIA E VENETO

29/08/2014 2097

Due scosse di terremoto hanno interessato ieri le province di Brescia e Verona. La prima, più intensa, di Ml 4, è stata distintamente avvertita dalla popolazione. Secondo le prime verifiche il terremoto non ha causato danni

Una scossa di terremoto con magnitudo locale 4 si è verificata ieri sera giovedì 28 agosto alle 19.49 nel distretto sismico: Zona Lago di Garda.
La scossa è stata registrata dalla rete INGV ad una profondità di 2,6 km. L'epicentro è stato individuato individuato tra i comuni di Torri del Benaco e San Zeno in provincia di Verona e Gargnano in provincia di Brescia. I paesi più vicini all'epicentro: Gargnano, Tignale, Toscolano-Maderno in provincia di Brescia; Brenzone, Costermano, Garda, San Zeno di Montagna e Torri del Benaco, in provincia di Verona. Alle 19,52 è stata registrata una seconda scossa di magnitudo 2,6 ad una profondità di 9,2 km.

La Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione Civile si è messa subito in contatto con le strutture locali del Sistema nazionale di protezione civile. Dalle verifiche effettuate, l'evento - risulta avvertito dalla popolazione, ma non sono stati stati segnalati danni a persone o cose.

 

Fonte: www.ilgiornaledellaprotezionecivile.it


TAGS: terremoto | protezione civile | ingv | sisma | scossa | verona | brescia | lombardia | veneto | sala situazione italia | dipartimento | dpc |