AIA annuncia il migliore studio di progettazione del 2014

07/10/2014 2500

Secondo il Nadaaa, un'ampia ricerca e rigorose valutazioni della posizione, della struttura e dell'orientamento dell’edificio sono aspetti cruciali per il successo di ogni intervento.

Lo studio Nadaaa, con sede a Boston, ha ottenuto il primo posto nella categoria “Progettazione”, nella classifica annuale dei migliori studi realizzata da AIA e pubblicata nella rivista “Architect” dell'American Institute of Architects (AIA). Payette, Westlake Reed Leskosky e Skidmore Owings e Merrill sono gli altri studi che completano la top five.
Composto da tre soci e 25 dipendenti, NADAAA vanta una vasta gamma di progetti attraverso gli Stati Uniti, Francia, Cina, Corea del Sud e Australia, e si è guadagnato una ottima reputazione per la qualità dei suoi lavori.
Ad esempio, la sua ristrutturazione del Hinman Research Building, completata nel 2011, ha ottenuto più di 16 premi di settore ed è stata notata per aver trasformato una parte importante del patrimonio costruito del Georgia Tech in un flessibile nuovo annesso per la School's College of Architecture con una serie di nuovi spazi (studi, laboratorio, classi e spazi di ricerca).
Dan Gallagher, uno dei principali progettisti dello studio, ha detto che le chiavi del successo ruotano attorno al livello di cura di ogni progetto: "Alla base di tutto il nostro lavoro c’è l'analisi rigorosa del luogo, dei materiali, della struttura e dell’orientamento del sito" ha detto. "Questo ci rende diversi rispetto ad uno studio tradizionale, forse, poiché non siamo specializzati in nessun tipo di progetto. Piuttosto, è il rigore del nostro processo che ci consente di ottenere risultati eccellenti per i nostri progetti".
Vai al sito per leggere l’articolo completo

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su