TERRITORIO, Puglia, ddl partecipazione, l’Inu: “Atto fondamentale, il primo in Italia”

Gli assessori regionali Barbanente, Minervini e Nicastro hanno presentato il disegno di legge su “Principi e linee guida sulla partecipazione ai processi di trasformazione del territorio”.

Il testo, in coerenza ed in attuazione dei principi costituzionali, “… detta principi e linee guida per rendere più inclusivi, efficaci, efficienti e trasparenti i processi decisionali in materia di trasformazione del territorio …” e definisce i livelli essenziali da assicurare nei processi partecipativi, peraltro già contemplati nelle procedure di VIA e VAS, sostenendo il ruolo di una partecipazione attiva e non intesa come mero adempimento burocratico.

Continua l’opera riformista della Regione Puglia in materia di politiche del territorio, culminata nell’adozione del Piano Paesaggistico, attraverso un disegno di legge che, rafforzando l’approccio democratico alla pianificazione, lega fortemente i processi di trasformazione territoriale alla struttura profonda del territorio, attraverso il coinvolgimento delle comunità già nella fase di avvio dei processi di trasformazione, stimolando così il senso di appartenenza e di cura dell’interesse collettivo.

L’INU Puglia considera questa legge un atto di fondamentale importanza, ancorché il primo in Italia, al cui portato culturale la Sezione darà il massimo risalto, per contribuire a migliorarne il contenuto ed a supportare un’efficace attuazione della legge.

Istituto Nazionale di Urbanistica, sezione Puglia