Torre Hadid: oggi al via le 50 ore di getto continuo di calcestruzzo

05/12/2014 4101

Oggi l’inizio del getto di calcestruzzo per le fondazioni della torre Hadid, seconda torre di riferimento del progetto City Life di Milano. Evento già annunciato ieri dall'amministratore delegato del Progetto davanti ad una delegazione della Regione Lombardia in visita alla torre Isozaki, contigua alla Hadid, di cui oggi si inizia, letteralmente, a gettare le fondazioni. Il getto non avrà interruzioni ed avrà una durata stimata di circa 50 ore. Precedente episodio di rilievo, in tema di durata di getto ininterrotto di calcestruzzo, e' stato l'esempio della Torre San Paolo di Torino con le 83 ore di operazioni continue, avvenuto nel settembre del 2010.

ALCUNE NOTIZIE SULLA TORRE

La torre Hadid, detta Lo Storto poiché si sviluppa verticalmente, per 170 metri di altezza, con un dinamico movimento di torsione, è la seconda torre a vedere la luce dopo l'esperienza della Isozaki, la prima della serie di tre torri previste a Milano (l'ultima in ordine di realizzazione sarà la torre Libeskind).
“La torre, posta alla convergenza tra importanti assi urbani, rappresenta il punto focale di prospettive e percorsi di grande interesse. Questi, attraversando il parco, si avvolgono tortuosi si¬no a generare un vortice. Tale immagine dinamica del tessuto urbano circostante è divenuta oggetto delle nostre investigazioni formali e ha ispirato la geometria del progetto. La base della torre, animata da queste tensioni, emerge dal suolo lenta e sinuosa, accogliendo la galleria commerciale e i percorsi pedonali. La forza torsionale contagia la torre, vero fulcro del vortice, e l’energia orizzontale si risolve in spinta verticale” (dal sito di Zaha Hadid Architects)
L'ultimazione della torre Hadid è prevista tra due anni e ospiterà le Generali Assicurazioni e avrà la capacità d'accoglienza di circa 3.000 persone.
L’edificio è connesso con la stazione della metropolitana tramite un percorso coperto. Ai sui piedi si sviluppa la galleria commerciale, parte del sistema retail CityLife. Operativamente, offre 40 piani di uffici direzionali, articolati su circa 47mila metri quadri. Ciascun piano, di circa 1.200 metri quadri, presenta gli uffici e gli ascensori sulla corona perimetrale; sale riunioni, servizi, locali tecnici di piano sono addossati al corpo centrale. La climatizzazione a travi fredde a soffitto assicura un alto comfort ambientale. Teleriscaldamento, facciata cellulare a doppia pelle e finiture (pavimenti, controsoffitti, bandraster, ecc.) garantiscono un riscaldamento efficiente. Al primo e secondo interrato sono previste zone destinatena locali di servizio del fabbricato. L’edificio dispone di un parcheggio riservato interrato su un livello di 390 posti auto. (dal sito di City Life)

A completamento dei lavori la torre Hadid sarà inoltre servita dalla linea "lilla'", quinta della serie, della metropolitana milanese anche se quella che sarà denominata fermata Tre Torri non vedrà l'apertura prima della seconda metà 2015.
L’edificio è infatti connesso con la stazione della metropolitana tramite un percorso coperto. Ai sui piedi si sviluppa la galleria commerciale, parte del sistema retail CityLife. Saranno realizzati 40 piani di uffici direzionali, su circa 47mila metri quadri. Ciascun piano, di circa 1.200 metri quadri, presenta gli uffici e gli ascensori sul perimetro dell’edificio, e sale riunioni, servizi, locali tecnici di piano addossati al corpo centrale. La climatizzazione a travi fredde a soffitto, il teleriscaldamento, la facciata cellulare a doppia pelle e le finiture (pavimenti, controsoffitti, ecc.) garantiscono un riscaldamento efficiente ed un alto comfort ambientale. Al primo e secondo interrato sono previste zone destinate ai locali di servizio del fabbricato. L’edificio dispone infine di un parcheggio riservato interrato su un livello di 390 posti auto. [dal sito web di City Life)
Domenica 7 dicembre - Sant'Ambrogio a Milano – sarà invece inaugurato il parco pubblico, realizzato nel sito che ospitava la vecchia fiera.