TERRITORIO, ANCE: riduzione CONSUMO SUOLO obiettivo di tutti,ma no a ideologie

“La riduzione del consumo del suolo è un obiettivo assolutamente condivisibile e per questo è indispensabile che tutta la materia che lo governa, cioè la legge su consumo del suolo, la riforma urbanistica e la riqualificazione delle città, sia affrontata in modo unitario e contemporaneo”. E’ la dichiarazione del presidente dell’Ance, Paolo Buzzetti, in occasione della giornata mondiale del suolo.
“Per tutelare il territorio e allo stesso tempo promuoverne lo sviluppo e la riqualificazione bisogna sgomberare il campo dalle ideologie” continua Buzzetti. “L’edilizia è un settore ormai fermo e il crollo dell’occupazione nelle costruzioni è ben conosciuto dal Presidente del Consiglio che lo ha definito la madre di tutti i problemi occupazionali. D’altronde lo stesso Governo che si pone il nobile obiettivo di ridurre il consumo del suolo permette ancora ai Comuni di utilizzare il 50% degli oneri di urbanizzazione per coprire le spese correnti.”
“Per questo ci auguriamo che i Ministri competenti si riuniscano attorno al tavolo per definire un quadro unico delle norme che regolano l’uso del territorio. Su questo punto siamo assolutamente a disposizione per confrontarci, tenendo bene a mente che la tutela del territorio e della qualità della vita dei cittadini è l’obiettivo di tutti.”