L’OSSERVATORIO SUL CALCESTRUZZO E SUL C.A.: Strumento per la promozione della legalità e qualità

14/06/2013 563

 Il 14 giugno 2013 ad Aci Castello (CT) si terrà il Convegno dal titolo “L’OSSERVATORIO SUL CALCESTRUZZO E SUL CALCESTRUZZO ARMATO: Strumento per la promozione della legalità e della qualità”. L’evento, vedrà la presenza dell’Atecap in rappresentanza delle Aziende produttrici di calcestruzzo preconfezionato e del loro impegno nel perseguimento della legalità.


Il convegno nasce dalla collaborazione fra l’Aicq – Associazione Italiana Cultura Qualità – Settore Costruzioni Civili, l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Catania e l’Ance Catania.
L’intento degli organizzatori è quello di focalizzare l’attenzione sul ruolo che l’Osservatorio ha assunto nell’ambito della promozione della legalità nel settore delle costruzioni in calcestruzzo e calcestruzzo armato e sulle potenzialità che questo nuovo ed importante organismo può assumere nella generale qualificazione dell’intera filiera.

Durante i lavori si susseguiranno interventi istituzionali dei soggetti promotori per poi proseguire con una tavola rotonda che metterà a confronto le principali categorie degli attori del processo di realizzazione delle opere (fra cui ovviamente anche quella dei produttori di calcestruzzo preconfezionato rappresentata dall’Atecap) ponendo particolare attenzione sulle responsabilità di tutte le componenti coinvolte, dalla fase di predisposizione delle norme di settore, passando per la progettazione e la realizzazione, fino ad arrivare alla delicata fase del controllo.
L’Osservatorio sta puntando molto sulla legalità e, in particolare, sull’opportunità di sinergia fra le istituzioni competenti al fine di promuovere l’attuazione dei controlli e soprattutto di individuare le azioni da intraprendere nei confronti dei soggetti che non rispettano le norme vigenti nel settore.
Si tratta di un importante impegno assunto dall’Osservatorio; impegno per il quale l’Atecap si vede coinvolta direttamente nella veste di Segreteria Tecnica e fattivamente in qualità di componente dell’Osservatorio stesso.

INFO: Per le modalità di partecipazione e il dettaglio del programma scarica la locandina.