Convegno BIM Summit 2015: Esperienze italiane e internazionali, prospettive future

25/02/2015 3674

In occasione del venticinquesimo anniversario della fondazione, Harpaceas, con la collaborazione del Dipartimento ABC (Architettura, Ingegneria delle Costruzioni e Ambiente Costruito) del Politecnico di Milano e con il Patrocinio di Building Smart Italia, di MIP - School of Management e della Scuola Master F.lli Pesenti, del Politecnico di Milano, organizza il Convegno:

BIM Summit 2015. Esperienze italiane e internazionali, prospettive future.

 

 Si tratta della seconda edizione del "BIM Summit" la cui prima edizione si è svolta nel mese di Marzo 2013 con grande successo in termini di partecipazione (circa 200 presenti) e con una vasta eco sui media di settore.

Il Convegno, appuntamento imperdibile per gli operatori della Filiera delle Costruzioni, si svolgerà presso l’aula Rogers del Politecnico di Milano - Campus Leonardo - dalle ore 10,30. Il programma degli interventi verterà sulle tematiche legate alla metodologia BIM (Building Information Modeling), presentando esempi di utilizzo sia in campo nazionale sia internazionale e illustrando lo stato dell'arte di questa metodologia nel nostro Paese, senza tralasciare futuri orizzonti di applicazione.

Questa seconda edizione del BIM Summit, moderato dal Dott. Santilli, caporedattore de IlSole24Ore, vedrà i contributi di relatori, tra i quali Stefano Della Torre, Roberto Cigolini e Marco Lorenzo Trani rappresentanti del Politecnico di Milano, Pietro Baratono Provveditore alle Opere Pubbliche di Lombardia ed Emilia Romagna e di rappresentanti di alcune tra le più importanti realtà italiane del mondo delle Costruzioni, tra le quali: Mikael Pennestri del Gruppo Salini Impregilo, Luca Bezzi di Politecnica, Franco Daniele di Tecnostrutture, Ennio Picco di Cimolai e Teresa Carini di Starching. Sarà ospite del convegno anche Patrick McGolin di Vianova Systems per offrire un contributo sull’impiego del BIM proveniente dai paesi scandinavi, dove il BIM si è ormai affermato come realtà sia nel settore privato sia in quello pubblico.

I relatori, tra i maggiori esperti del settore nel nostro paese,  affronteranno argomenti quali: il ruolo del BIM nella progettazione architettonica, nella progettazione strutturale, nella costruzione e nella progettazione della sicurezza, nell’ottimizzazione della filiera, oltre ai più recenti impieghi del BIM nella progettazione di infrastrutture e nel Facility Management.
La partecipazione al convegno è gratuita fino ad esaurimento dei posti.
 
Harpaceas nasce nel 1990 a Milano per proporsi al settore delle costruzioni come partner tecnologico di eccellenza per tutto il ciclo di vita di un'opera: dalla ideazione, progettazione, costruzione alla gestione e manutenzione. L’azienda si colloca da sempre nell’intersezione tra industria delle costruzioni e ICT.
Il parco clienti è superiore alle 6.000 unità e al suo interno sono presenti le più importanti realtà appartenenti alla filiera delle costruzioni. L’organico, composto da più di 30 persone tra dipendenti e collaboratori, è costituito in larga parte da professionisti provenienti dal settore architettonico e ingegneristico.
La missione dell’azienda è quella di favorire la diffusione anche in Italia della metodologia BIM (Building Information Modeling) grazie alla proposta di soluzioni informatiche altamente qualificate a tutti gli operatori del mondo delle costruzioni: progettisti, società di ingegneria e di architettura, uffici tecnici della pubblica amministrazione locale e centrale, imprese di costruzioni, centri di trasformazione acciaio e prefabbricatori in cemento armato, general contractor, ecc. Per raggiungere questo obiettivo Harpaceas utilizza al massimo le proprie conoscenze e competenze sul tema della metodologia BIM proponendosi come partner in grado di supportare il cliente nell’evoluzione dalla progettazione tradizionale a quella innovativa basata su applicazioni e procedure BIM.

Il Dipartimento di Architettura, ingegneria delle costruzioni e ambiente costruito è l’esito di un progetto culturale e scientifico che si fonda sulla consolidata esperienza di ricerca e di didattica nel campo della programmazione, della progettazione, della produzione e della gestione nell’area dell’architettura e dell’ingegneria civile e edile e che fa riferimento a un’aggiornata conoscenza dei caratteri strutturali della filiera delle costruzioni, capace di riconoscere e di dare adeguata risposta alla domanda sociale di un complessivo miglioramento dei sistemi territoriali, urbani ed edilizi. Il Dipartimento, in ragione delle storie che vi confluiscono, si caratterizza per la capacità di trasferire le proprie conoscenze ed esperienze ai diversi livelli della didattica (laurea, laurea magistrale, dottorato, formazione specialistica, formazione permanente), attivando percorsi formativi capaci di interpretare e orientare le esigenze del settore delle costruzioni attraverso l’aggiornamento continuo dell’offerta consolidata e la promozione di iniziative innovative mirate alla qualificazione di nuovi profili di competenza in grado di affrontare problemi complessi, che richiedono la capacità di comprendere i nessi tra diverse discipline e diverse culture professionali.
 
Per iscriversi clicca sul seguente link www.harpaceas.it/bim-summit-2015

Ulteriori informazioni:
Arch. Fabrizio Ferraris Harpaceas srl
Direttore Marketing e Comunicazione viale Richard, 1 Milano
cell. 340-4033017
www.harpaceas.it
ferraris@harpaceas.it


INGENIO sarà Media Partner dell'evento