Le proposte di Federarchitetti per un’INARCASSA più vicina ai professionisti

Contributo operativo di Federarchitetti per il rinnovo del Comitato dei delegati Inarcassa 2015-2020
 
La Cassa di Previdenza e Assistenza Ingegneri ed Architetti rappresenta uno dei pilastri fondanti durante e dopo il percorso professionale di ciascun iscritto.
 
Le pressioni, anche concitate nel corso degli anni, prodotte da associazioni, ordini, semplici iscritti, hanno sensibilmente migliorato i servizi erogati, mitigando la burocraticità di gestione spesso vessatoria nei confronti degli aderenti.
 
Molto resta ancora da fare perchè Inarcassa acquisisca un ruolo che possa essere di "accompagnamento" alle molte esigenze sociali di assistenza che la società moderna richiede in modo sempre più pressante.
 
Nell'esercizio del proprio ruolo istituzionale di tutela sindacale, Federarchitetti ha anticipato e denunciato le molte distorsioni che ancora albergano nel settore delle libere professioni, proponendo quanto resta da fare, ma ha anche sostenuto quanto possa essere più efficiente un’attività improntata all’azione sinergica tra Inarcassa, Sindacati ed Ordini.
Prevale, tuttavia, ancora una qualche tendenza al protagonismo che continua a penalizzare le categorie di architetti ed ingegneri.
Federarchitetti, nell'interesse dei liberi professionisti e in sintonia con quelli del Paese, intende radunare, sulla linea di un proprio programma di intenti, le forze più attente e sensibili perchè la prossima struttura di Inarcassa ponga in essere tutte le misure individuate, ed altre che emergeranno, in modo che gli iscritti possano individuare in essa un supporto affidabile sul quale contare, con un'attività che sfugga a tentazioni anche improprie rispetto al ruolo istituzionale a cui Inarcassa è delegato.
 
In tal senso è stato articolato un documento programmatico dei candidati di Federarchitetti presenti nelle varie provincie, al quale si auspica maggiore adesione possibile.
 
Il documento rappresenta un contributo operativo del quale il futuro Comitato dei Delegati dovrà prendere atto al fine di attivare quelle riforme necessarie per rendere Inarcassa meno aliena e più sostenibile rispetto gli interessi economici e sociali dei liberi professionisti.
 
SCARICA IL DOCUMENTO