Soluzioni per la prefabbricazione: il sistema di ritenuta EDILMATIC con SCATOLA ST2

04/03/2015 6668

Il sistema di ritenuta EDILMATIC con SCATOLA ST2 viene proposto come soluzione semplice ed efficace per vincolare elementi di facciata e/o di tamponamento alle strutture in calcestruzzo.

 

 

 

 

 

DETTAGLI TECNICI
Il sistema è composto dalla SCATOLA ST2 da posizionare nell’elemento da ritenere (solitamente nel bordo superiore dei pannelli), da spezzoni di profilo inseriti nell’elemento ancorante (pilastri, velette, gronde ecc...) e da Bulloni Dadi, Rondelle o Contropiastre, da utilizzare nella fase di montaggio.
 

Il corpo centrale della SCATOLA ST2 è ottenuto da stampaggio di acciaio speciale (S355JR) al quale vengono successivamente assemblati tondi ad aderenza migliorata (B450C) mediante saldatura.

La SCATOLA ST2 è disponibile in 2 versioni con 2 diverse dimensioni di ingombro:
Scatola ST2 Standard con Larghezza L = 120 mm
Scatola ST2 Stretta con Larghezza L = 90 mm
 

La portata nominale è di 20 kN per entrambi le tipologie ed è riferita al pezzo singolo nel caso di applicazioni senza profilo incavo Edilmatic o in caso di utilizzo di profilo Tipo “M” nell’elemento portante. La portata massima a Trazione del sistema è determinata dalla portata massima del profilo utilizzato.

Su tutte le SCATOLE ST2 è presente la marchiatura con l’identificativo dell’azienda produttrice e del codice lotto di produzione .

La SCATOLA ST2 viene fornita completa di polistirolo già inserito sia nella parte posteriore che in quella anteriore: terminato il getto, togliendo i polistiroli, si creano dei vani incavi per l’inserimento degli accessori di ancoraggio. Il sistema permette di assicurare l’elemento da ritenere alla struttura non appena la “gru” lo accosta nella collocazione definitiva prevista dagli schemi di montaggio.

L’aggancio è molto semplice.

Si inserisce il bullone nel vano posteriore della scatola (A), lo si fa ruotare nel vano, nella parte anteriore, per introdurlo nel profilo incavo (B) e si blocca il tutto con Dado e Rondella (C). Il polistirolo posto nella parte posteriore fa si che la SCATOLA ST2 rimanga sotto la quota di ”livello” del pannello di 15 mm cosi da far risultare il SISTEMA TOTALMENTE A SCOMPARSA.

L’asola posta sulla SCATOLA ST2 consente un’ampia possibilità di regolazione.
Anche nei casi di eventuali errori di posizionamento del profilo è possibile una traslazione orizzontale di ± 45 mm.

Grazie agli ingombri ridotti e alla forma speciale delle zancature, le prestazioni della SCATOLA ST2 sono garantite in qualsiasi punto di attacco lungo l’asse dell’asola.
 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su