Strumenti di controllo del processo di progettazione e costruzione: la norma UNI 10721

01/10/2013 842

La nuova edizione della norma UNI 10721 “Servizi di controllo tecnico applicati all’edilizia e alle opere di ingegneria civile” definisce l’attività di controllo e i criteri generali concernenti l’affidamento di tale servizio, nel contesto delle attività dell’industria delle costruzioni, con particolare riferimento agli interventi di nuova costruzione, di ristrutturazione/ riqualificazione degli edifici e delle infrastrutture. L’obiettivo è quello di promuovere una nuova cultura della prevenzione e del controllo indipendente che accompagni la pianificazione e la programmazione dell’intervento fin dalle sue battute iniziali. Il successo di un intervento realizzativo dipende dal contributo di tutti i partecipanti al processo di costruzione e dalla loro efficace integrazione: convenuto che i principali attori (progettista, impresa, direttore dei lavori e collaudatore) di fatto sono garanti solo del loro stesso operato, li si è dotati di un riferimento comune che permette loro di agire in modo coordinato e di affiancare alle verifiche “tradizionali” un’attività di controllo affidata ad organismi terzi che garantisce al committente la reale qualità dell’opera, sotto il profilo della durabilità e prevenzione dei rischi ma anche della fattibilità e del rispetto dei tempi e dei costi di realizzazione. Con questa iniziativa di presentazione e discussione, UNI e il Settore Costruzioni Civili di AICQ intendono contribuire alla diffusione fra gli operatori dell’intera filiera di una norma che guarda in modo sistemico al processo di progettazione, realizzazione e controllo delle opere di ingegneria civile, con la finalità di garantire all’utente finale la qualità del costruito. I partecipanti potranno acquistare la norma UNI 10721:2012 a condizioni agevolate.

Per maggiori informazioni scarica il Programma dell'evento