SUEZ: il canale raddoppia dal 6 agosto 2015

17/06/2015 3688


“Il regalo dell'Egitto al mondo”: così il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi annuanciava il 6 agosto 2014 l'impresa di raddoppiare la via d'acqua, lunga 35 chilometri, parallela a quella già esistente da 145 anni.

"In 10 mesi abbiamo realizzato l'80% dei lavori, anziché in tre anni, e poi il 6 agosto tutto sarà pronto per offrire al mondo questo spettacolo". Lo ha annunciato, Mohab Mameesh, Presidente e Amministratore Delegato della Suez Canal Authority, aggiungendo anche che lo scavo e i lavori si concluderanno il 15 luglio prossimo.
Il colossale lavoro dovrebbe permettere allo stato egiziano di incassare ogni anno 13,2 milardi di dollari, con un incremento delle entrate del 259%, portando la capacità giornaliera dell’intera infrastruttura da 46 a 97 navi al giorno. Infatti fino ad oggi il Canale di Suez era diventato inadeguato, sia perché non vi potevano transitare le gigantesche superpetroliere, sia perché i mercantili dovevano mettere in conto lunghe attese prima di poterlo percorrere. Dal 6 agosto invece si vedranno navigare contemporaneamente sul Canale battelli che vengono da nord e petroliere da sud.