Architettura: per tre giorni a Carrara la “Festa dell’Architetto” 2015

17/06/2015 1291


Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori: “l’architettura è pubblica per definizione, prioritario il dialogo con i cittadini”.

“Serve che il Governo rimetta al centro della sua strategia la politica per le città e riscriva le regole e le norme per raggiungere questo obiettivo, impedendo una volta per tutte che sia possibile, ad esempio, costruire ecomostri e ferire i nostri territori. Il riuso delle città, la riduzione del consumo del suolo, la bellezza e la sicurezza degli edifici, la tutela attiva dei paesaggi devono essere parte di un progetto nazionale condiviso: se così non sarà, non solo peggioreranno le condizioni dei nostri centri urbani e dei paesaggi, ma sarà la stessa vita quotidiana dei cittadini italiani a farne le spese”. Così Leopoldo Freyrie, presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, anticipando alcuni degli argomenti che saranno al centro della “Festa dell’Architetto” 2015, in programma a Carrara Fiere dal 18 al 20 giugno prossimi e che, in questa edizione, si arricchisce dell’importante contributo dell’iniziativa Pietra & Progetto, curata dagli Ordini degli Architetti delle Province di Massa Carrara, di La Spezia, di Firenze e di Pisa insieme alle Federazioni degli Architetti Toscani e della Liguria.
Per il Consiglio Nazionale degli Architetti “Carrara è una ulteriore occasione di riflessione per realizzare un progetto condiviso per le città italiane che abbia come interlocutore principale la comunità dei cittadini. L’architettura è pubblica per definizione e deve essere prioritario il dialogo con colore che abitano le case e le città per essere capaci di dare loro soluzioni adeguate”.
La tre giorni di Carrara è caratterizzata, oltre che da una serie di eventi interni a carattere formativo, da una serie di iniziative pubbliche alle quali daranno il via, nel pomeriggio e nella tarda serata di giovedì 18 giugno, le inaugurazioni, presso il Centro Carrara Marble Week, delle mostre “Stone Accademy” e Architetture italiane” sui progetti selezionati nelle edizioni 2013 e 2014 dei premi “Architetto Italiano” e “Giovane Talento dell’Architettura Italiana”.
Tra le altre iniziative pubbliche, oltre alle conferenze di protagonisti dell'architettura italiana contemporanea come Stefano Boeri e lo studio SCAPE, la Tavola rotonda di venerdì 19 giugno “Architettura italiana oggi” nel corso della quale verranno presentati il “Premio Architetto Italiano 2015”, “Giovane talento dell’architettura italiana 2015” e “Raffaele Sirica - Start up giovani professionisti 2015”; e il Convegno di sabato 20 giugno “Dalle grandi incompiute alla grande bellezza. Politiche e strategie per la riqualificazione del territorio italiano”.

 

Scarica qui la locandina con il programma.