CNA promuove tre premi per sostenere la professione dell'Architetto

22/06/2015 1524


Una giuria presieduta dall'architetto Stefano Boeri attribuirà i Premi “Architetto Italiano 2015”, “Giovane talento dell'architettura italiana 2015”, “Raffaele Sirica 2015, Start up giovani professionisti” che sono stati lanciati dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in occasione della terza edizione della “Festa dell'Architetto 2015”.

La Festa - al di là di qualsiasi intento celebrativo - ha voluto essere un momento di riflessione e di approfondimento sulle peculiarità che oggi caratterizzano la professione di architetto e, in generale, l’architettura che è chiamata sempre più a rispondere ai bisogni dei cittadini e a riappropriarsi, quindi, della funzione civile che le è propria.
In coerenza con questi obiettivi, i tre Premi si propongono di valorizzare la cultura del progetto nella sua più elevata dimensione civile e professionale promuovendo gli architetti e gli studi che, anche nell'attuale difficile situazione economica, svolgono in modo esemplare, dal punto di vista tecnico ma anche etico, la professione.

Il Premio "Architetto Italiano 2015” intende, infatti, selezionare una serie di professionisti e di opere contraddistinte da elevata qualità e che abbiano il fine di salvaguardare e di valorizzare la cultura, il territorio italiano e l'innovazione architettonica; quello dedicato al “Giovane talento dell'architettura 2015” intende promuovere l'eccellenza dei giovani progettisti under 40, in Italia e all'estero, che si siano distinti per la promozione e la diffusione della cultura architettonica; il Premio "Sirica 2015, Start up giovani professionisti”, vuole essere un trampolino di lancio per gli architetti under 30 la cui attività si sia caratterizzata per l'originalità e per l'attenzione all' innovazione, mettendo al centro il progetto di architettura.

Oltre che da Stefano Boeri la giura dei tre Premi sarà composta da Raul Pantaleo, TamAssociati, vincitore dell’”Architetto italiano 2014”, Alessandro Cambi, Scape, vincitore del “Giovane talento dell’Architettura 2014”, da Margherita Gruccione, direttore del MAXXI, da Leopoldo Freyrie, presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti e da un rappresentante della Conferenza degli Ordini.

Dal 1° luglio i bandi dei Premi saranno pubblicati sul sito www.awn.it e su quello della Festa dell’Architetto.