Bando efficienza energetica: MISE chiude lo sportello in anticipo

08/07/2015 5292


Boom di richieste di agevolazioni in appena una settimana: ben 1.305 imprese hanno inviato la richiesta tramite la piattaforma telematica attuazionedgiai.mise.gov.it.

Lo sportello aperto il 30 giugno scorso per la presentazione delle richieste delle agevolazioni destinate al finanziamento di programmi d’investimento per ridurre e razionalizzare l’uso dell'energia impiegata nei cicli di lavorazione ha fatto registrare grande interesse da parte delle imprese, soprattutto in Campania, Calabria, Puglia e Sicilia.
In meno di una settimana, e precisamente al termine della giornata di venerdì 3 luglio, la dotazione finanziaria di 120 milioni di euro risultava completamente assorbita dalle 1.305 imprese che hanno inviato la domanda attraverso la piattaforma attiva dal 22 giugno per la registrazione e l’avvio della compilazione.
Con decreto 6 luglio 2015 è stata quindi disposta la chiusura dello sportello per la presentazione delle domande di agevolazione.
La gestione informatizzata della misura caratterizzerà tutte le fasi procedurali, dall’esame delle domande all’emanazione dei decreti di concessione delle agevolazioni e all’erogazione delle stesse. Le agevolazioni saranno concesse sulla base di una procedura valutativa a sportello, nel rispetto dell’ordine cronologico di presentazione.

Per eventuali richieste di informazioni e/o di chiarimenti è attiva la casella di posta elettronica:
info.bandoefficienzaenergetica@mise.gov.it.