QUADRANTI D’ARCHITETTURA 2015: CALENDARIO DELLE ATTIVITÀ

11/07/2015 1974

V edizione del progetto curato da Comune di Pedara e Associazione Spazi Contemporanei,
in collaborazione con gli Ordini di Architetti e Ingegneri
 
QUADRANTI D’ARCHITETTURA 2015: CALENDARIO DELLE ATTIVITÀ
Prorogato a sabato 18 luglio il termine di scadenza per la partecipazione al laboratorio

CATANIA – Provengono da Barcellona, Siracusa, Lisbona, Venezia e Berlino gli architetti tutor che affiancheranno i gruppi di lavoro protagonisti del workshop “Abitare la città contemporanea. Pedara come laboratorio per i centri etnei”, in programma dal 25 luglio al 1 agosto nel comune pedemontano. La data di scadenza per la partecipazione al laboratorio, che è parte integrante della V edizione del Premio Quadranti d’Architettura, evento culturale e promozionale dell’identità artistica contemporanea siciliana in programma l’1 e il 2 agosto a Pedara, è stata prorogata a sabato 18 luglio per garantire maggiore spazio e opportunità agli studenti e ai professionisti di prendere parte alle attività.
 
«Il workshop dura sei giorni, da lunedì a sabato, e prevede diversi convegni e momenti formativi basati sul confronto – afferma il membro del Comitato Tecnico Scientifico Eleonora Bonanno – abbiamo introdotto questo laboratorio con l’obiettivo di offrire agli studenti e ai giovani professionisti, un’opportunità per mettere in mostra le proprie capacità e le proprie esperienze lavorative». Sabato 25 luglio alle 15.00 avrà luogo la registrazione dei partecipanti, domenica 26 invece è prevista una visita guidata al Parco dell’Etna e alle storiche cantine etnee, nonché alle 19.00 la lectio magistralis dell'arch. Gonçalo Byrne. Da lunedì e nei giorni a seguire si terrà la presentazione dei tre gruppi di lavoro e dunque avrà ufficialmente inizio il workshop.
Ogni area di progetto sarà affidata a una coppia di architetti – un visiting e un resident – a un tutor e a un gruppo di dieci partecipanti. L’area 1 “Pedara nord” è stata affidata a Marco Navarra (Siracusa) e Eduard Bru (Barcellona), l’area 2 “Pedara sud” a Chiara Ternullo (Lisbona) e Pedro Texeira De Melo (Lisbona) e la terza e ultima area “Centro storico” a Carlo Palazzolo (Venezia) e Piero Bruno (Berlino).
Sabato 1 agosto sarà il giorno della consegna degli elaborati e della presentazione pubblica dei progetti. Tutte le attività del workshop si svolgeranno nei locali e nel cortile dell’Expo di Pedara.
 
Per quanto riguarda il Premio Quadranti, domani venerdì 10 luglio, alle 10.00, il presidente del Comitato Tecnico Scientifico Anthony Emanuele Barbagallo comunicherà all’Expo di Pedara le nomine dei riconoscimenti alla carriera e alla memoria dell’architetto ideatore della manifestazione Gaetano Pappalardo.