BUZZETTI (ANCE): finalmente una svolta nella politica economica del Paese

21/07/2015 4235


“Ridare fiducia al mercato della casa e insieme aprire i cantieri per le opere utili che servono al nostro Paese è la cura anti crisi che finora è mancata.” Commenta così il presidente dell’Ance, Paolo Buzzetti, l’annuncio del premier Renzi di una revisione delle tasse sulla casa.

Tutte le avvisaglie di ripresa degli ultimi anni sono andate in fumo proprio perché è mancato un atto di coraggio sugli investimenti e sull’edilizia”, continua Buzzetti che considera “una svolta nella politica economica del nostro Paese l’aver finalmente messo al centro del programma di Governo un grande piano di manutenzione e di opere utili e un alleggerimento del carico fiscale che ha reso inavvicinabile il bene più amato degli italiani: la casa.”
Puntare su investimenti pubblici e su un fisco più sostenibile per famiglie e imprese è secondo Buzzettil’unica ricetta che può portare sviluppo in Italia, ma anche in Europa fiaccata finora da un eccesso di austerity che ha portato alla recessione e a milioni di disoccupati, senza risanare i conti pubblici”. “Speriamo che la manovra fiscale che metterà a punto il Governo”, si augura il Presidente Buzzetti, "riguardi anche i beni strumentali delle imprese che in questi anni di crisi hanno continuato a pagare tasse altissime nonostante i sacrifici per restare in piedi.