Progettazione BIM per il porto di Duqm, nell’Oman

Le ridotte tempistiche per un progetto cosi imponente non hanno lasciato spazio che ad una modellazione attraverso l’uso del BIM e che ha visto l’utilizzo di Allplan Engineering di Allplan.

Il boom edilizio che ha caratterizzato la penisola arabica ha raggiunto un altro Paese: l'Oman.
Il sultanato, da cui un tempo salpava per i suoi celebri viaggi Sinbad il Marinaio, intende ridare slancio alla propria tradizione marinara e sta a tale scopo edificando nuove strutture portuali lungo numerosi tratti costieri.
Una di queste è il porto di Duqm, nel sud del Paese.
Vicina alle rotte navali internazionali, ma distante dal famigerato Stretto di Hormuz, questa regione semidesertica deve essere convertita in un nuovo porto con una contigua zona industriale.

Il nucleo del progetto sarà costituito da due giganteschi bacini di carenaggio da 410 metri in grado di accogliere superpetroliere con una capacità di carico fino a 350.000 tonnellate.
Queste strutture rappresentano una formidabile impresa ingegneristica, nonché una sfida per tutti i soggetti coinvolti.

Tra questi ultimi figurano il gruppo edile coreano Daewoo Engineering & Construction (Daewoo E & C), che riveste il ruolo di appaltatore diretto, Daewoo Shipbuilding & Marine Engineering, che si occupa della progettazione, e la società coreana di servizi BasisSoft, che fornirà il supporto software.

Le gigantesche dimensioni del progetto costituiscono di per sé una vera sfida. I due imponenti bacini di carenaggio e una stazione di pompaggio altrettanto enorme non sono però che una parte del progetto.

L'area, con una superficie di 100 ettari, disporrà anche di vari cantieri e gru, ancoraggi in mare, depositi, edifici per alloggi e uffici, un muro della banchina lungo quasi 3 km e un frangiflutti al largo. Il progetto presenta difficoltà anche perché deve essere completato con particolare urgenza. Secondo il governo dell'Oman, infatti, l'intera installazione deve essere pronta in appena tre anni.
I lavori hanno preso il via nel gennaio 2009 e il termine era previsto per il dicembre 2011.
Ciò significa che i tempi sono così stretti da non consentire complicazioni in fase di implementazione.

I documenti devono pertanto essere di qualità estremamente elevata per evitare ritardi.
Parallelamente, per la fase di progettazione è stato assegnato un periodo di soli tre mesi (1 novembre 2008-31 gennaio 2009).
È stato quindi necessario elaborare un progetto estremamente vasto senza il minimo errore e in un lasso di tempo ridottissimo.
Gli esperti di Daewoo E & C hanno concordato sul fatto che l'unico modo per riuscirci sarebbe stato quello di utilizzare le metodologie più moderne: la modellazione BIM (Building Information Modeling) per una progettazione efficiente e Allplan Engineering di Allplan come strumento più adatto.

SCARICA IL DOCUMENTO INTEGRALE DI APPROFONDIMENTO.

Maggior INFO su http://www.allplan.com/it.html