Diagnostica per beni culturali: aperte le selezioni per IPERION CH.it Training Camp 2015

24/08/2015 2243

Sono aperte le selezioni per IPERION CH.it Training Camp 2015, la seconda edizione della scuola internazionale di alta formazione di IPERION CH.it sulla diagnostica avanzata non invasiva per lo studio dei materiali dei beni culturali.
La scuola è organizzata da Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), ENEA, Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e Tecnologia dei Materiali (INSTM) e Opificio delle Pietre Dure (OPD), con il supporto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) e il patrocinio dell’Università degli Studi dell’Aquila.
La scuola di alta formazione, in programma a L’Aquila dal 15 al 20 ottobre 2015, sarà un vero e proprio training camp della diagnostica non invasiva, condotto utilizzando la migliore strumentazione dei gruppi di ricerca appartenenti a IPERION CH.it, il nodo italiano di E-RIHS (European Research Infrastructure for Heritage Science), la nascente infrastruttura di ricerca europea per le scienze del patrimonio.
 
I partecipanti avranno l’opportunità di lavorare su prestigiose opere messe a disposizione dalla Arcidiocesi dell’Aquila e autorizzate dalla Soprintendenza Unica Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la Città dell’Aquila e i Comuni del Cratere del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT). Fra le tecniche utilizzate ampio spazio sarà dato al rilievo 3D e alle principali tecniche ottiche e a raggi X.

Alla scuola sono ammessi fino a un massimo di 20 partecipanti. L’iscrizione deve essere effettuata entro le ore 17:00 del 20 settembre 2015.

Fonte INFN