Laterizi e sostenibilità: la nuova Guida ANDIL-FORMEDIL

Formedil e Andil "I laterizi: risparmio energetico, sostenibilità e salubrità." Presentata la Guida per gli operatori e i tecnici di cantiere.
Con la pubblicazione del volume " I laterizi: risparmio energetico, sostenibilità e salubrità. Guida per gli operatori e i tecnici di cantiere" si rinnova la proficua collaborazione tra ANDIL e FORMEDIL; da anni tali enti, infatti, promuovono in sintonia la qualità della posa e della messa in opera dei prodotti e dei sistemi in laterizio.



ANDIL e FORMEDIL hanno in comune l'obiettivo di promuovere la tradizione costruttiva del nostro Paese tra i muratori, gli apprendisti, i progettisti, insomma tutti gli operatori di cantiere e i giovani che si indirizzano al settore edile, e diffondere la cultura professionale del laterizio come materiale fondante per una edilizia sostenibile, salubre e sicura e che faccia la sua parte nella riduzione delle emissioni climalteranti facendo risparmiare sia in inverno che d'estate. La ricerca promossa da ANDIL negli ultimi anni ha puntato a dare evidenza al ruolo che assume il laterizio, espressione del costruire italiano, nel contenimento dei consumi energetici, senza trascurare gli aspetti della sicurezza strutturale, della sostenibilità ambientale e del comfort abitativo. In particolare, il progetto della "casa NZEB in laterizio, antisismica, sostenibile e confortevole", sviluppato con il supporto scientifico dell'ENEA e delle principali Università italiane, rappresenta la risposta dell'industria dei laterizi ad un mercato sempre più attento alla sostenibilità ed all'efficienza energetica; tale proposta analizza anche l'aspetto dei costi/benefici delle soluzioni costruttive, nel rispetto dei dettami della direttiva EPBD recast cosiddetta NZEB, e che non trascura gli effetti "collaterali" dell'iperisolamento, quali condizioni di discomfort termo igrometrico nel periodo estivo. Per ridurre significativamente e 'realmente' i consumi in edilizia è, infatti, fondamentale contenere quelli estivi, finora sottostimati. La spinta all'isolamento eccessivo sul modello dei Paesi del nord Europa comporta, infatti, nel contesto mediterraneo: condizioni di insalubrità e di disagio e un discomfort termico, che l'utente, troppo spesso, contrasta con l'ausilio di energivori impianti di climatizzazione dimenticando il ruolo che da secoli l'elevata inerzia termica delle soluzioni massive in laterizio svolge assicurando, anche oggi, bassi consumi estivi ed elevate condizioni di comfort.

La rete nazionale delle Scuole Edili aderenti a Formedil, dal canto suo ha nel laterizio un materiale di base all'interno dei propri programmi curriculari e opera per promuovere la qualità professionale degli addetti del settore, con l'obiettivo di innalzare la qualità professionale e tecnologica delle imprese di costruzioni. Il Formedil è impegnato a promuovere la formazione delle risorse umane della filiera delle costruzioni sui temi dell'edilizia sicura e sostenibile a partire dal progetto europeo Build up Skills Italia denominato I-town.

Visto il successo riscontrato dalle precedenti iniziative si è deciso, di comune accordo, di pubblicare, avvalendosi delle opportunità offerte da Fondimpresa, un insieme di contributi sui temi sopra esposti tratti dalle ricerche ANDIL raccolte in un volume unico, utilizzabile come Manuale per il corretto impiego del laterizio e guida alla sua posa in opera. Ancora una volta si propone uno strumento completo e al tempo stesso snello perché versatile e di facile uso tanto nelle attività di formazione delle Scuole Edili che come supporto al personale operativo e tecnico di cantiere.

Vai all'anteprima della pubblicazione

Copia del volume può essere richiesta tramite mail andil@laterizio.it.
 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su