Dal 14 al 17 ottobre a Bologna Fiere SAIE SMART HOUSE: all'interno la III edizione di SAIEPAV

22/09/2015 5447

Nel Quartiere fieristico di Bologna si terrà dal 14 al 17 ottobre SAIE, il Salone storico dell’edilizia italiana, che inaugura il nuovo format SAIE SMART HOUSE dedicato appunto negli anni dispari alla costruzione e riqualificazione di edifici e città, mentre negli anni pari come nel 2016 sarà SAIE BUILT ENVIRONMENT allargato anche alla costruzione e ingegneria del territorio e delle infrastrutture.



SAIE SMART HOUSE 2015
intende stimolare e sostenere una nuova politica industriale per il rilancio dell’edilizia: un rilancio che passa attraverso la realizzazione di reti, materiali e immateriali, per la modernizzazione e la rigenerazione di spazi urbani. Per questo, il nuovo format, è stato pensato come un percorso consistente in 3 grandi aree tematiche, divise ma tra loro integrate: dalla progettazione consapevole di un edificio all’abitare una casa responsabilmente, passando attraverso la costruzione sostenibile di un immobile:
- PROGETTARE
- COSTRUIRE
- ABITARE

PROGETTARE
Grande attenzione alla progettazione a SAIE dove da sempre gli sviluppatori di software e hardware per l’edilizia e le costruzioni trovano la più importante occasione di confronto con studi e progettisti sulle più importanti novità gestionali, per il calcolo e la computergrafica.

COSTRUIRE
Materiali da costruzioni e sistemi costruttivi, tecnologie strutturali ed antisismiche, ingegneria del suolo e consolidamenti delle fondazioni, macchine e e impianti per la produzione edile ed il cantiere sono i protagonisti di un percorso dedicato alle innovazioni più significative all’interno dei padiglioni 25 e 26. Nel padiglione 25 di SAIE torna Federbeton protagonista della filiera del calcestruzzo che, per il nuovo format SAIE SMART HOUSE, ha organizzato Concrete Innovation Value, un percorso tematico che si svilupperà dentro un’area-cantiere con al centro una grande arena in cui sarà illustrato, sotto vari punti di vista, il tema dell’innovazione nelle costruzioni (dai processi alle tecnologie, dai materiali alla sicurezza, dall’economia all’impatto sociale). Rigeneriamoci è il manifesto dell’industria dei laterizi per l’edizione 2015 del SAIE, edizione che per l’ANDIL (Associazione Nazionale degli Industriali del Laterizio), partner storico del Salone, rappresenta un traguardo importante, quello dei suoi primi 70 anni di attività. Per questa speciale occasione, la Piazza del Laterizio e della Ceramica (nata in collaborazione con ANDIL e Confindustria Ceramica) proporrà un fitto programma di incontri sulla riqualificazione e costruzione consapevole degli edifici. Riduzione-Raccolta-Recupero-Riciclo dei materiali per l’edilizia: sono queste le tematiche al centro della seconda edizione di R Come Cantiere, l’iniziativa targata SAIE SMART HOUSE in collaborazione con FE.DA e con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Novità 2015 è SAIE Hydrogeo: un’area informativa ed espositiva dedicata al tema del recupero e messa in sicurezza del territorio dal punto di vista idrogeologico.
In questa area SAIEPAV il salone delle Pavimentazioni Continue.

ABITARE
Sono le tecnologie del Costruire Sostenibile per Abitare Sostenibile che caratterizzeranno il percorso espositivo del padiglione 21 e 22. Coperture, involucri e facciate leggere, tamponamenti edilizi, isolamenti e impermeabilizzazioni, complementi e soluzioni di efficientamento energetico, incrementano la loro presenza a Saie SMART HOUSE di oltre il 20%, e si integreranno con l’esposizione di serramenti infissi, chiusure e finiture di interni proposti da SAIE 3 oltre a creare una forte relazione con il SIE – Salone dell’innovazione impiantistica degli Edifici , nell’attiguo padiglione 19, per rappresentare al massimo livello il sistema edificio - impianto che è già protagonista delle ristrutturazioni e rigenerazioni edilizie di oggi ed ancora di più lo sarà domani.

Altra grande novità di SAIE SMART HOUSE 2015 è la collaborazione con Nomisma e Nomisma Energia su RE-USE, RE-START per ri-pensare il mercato immobiliare, valorizzandolo e migliorandone l’appetibilità, attraverso alcune direttrici fondamentali: un’offerta che sia credibile, un mercato sempre più internazionale, nuove politiche di gestione del territorio e nuove normative, in un’ottica di ri-generazione e ri-uso. Una ri-partenza che sarà raccontata attraverso una serie di workshop con i principali protagonisti del Real Estate. Costruire Verde ospita l’area dedicata alle eccellenze made in Italy nel campo del verde strutturale e ornamentale: dove sperimentare e proporre soluzioni innovative per la qualità urbana ed il verde paesaggistico, tecnologico, verticale per un abitare sempre più eco-sostenibile.

SAIE ACADEMY, all’interno del padiglione 26, si conferma anche per questa edizione protagonista dell’offerta formativa di SAIE dopo la grandissima partecipazione dello scorso anno con oltre 9.000 professionisti. Con una nuova proposta, in linea con il format ‘smart house’ del SAIE 2015, l’ACADEMY diventa una vera e propria alta scuola dell’innovazione tecnica, grazie anche al contributo dei Consigli Nazionali delle Professioni e la collaborazione delle Università italiane.