FORMEDIL: al SAIE un Seminario sulla formazione sostenibile

12/10/2015 5922

 
Il 16 ottobre, presso l’Arena del Costruire Consapevole al Parco del Laterizio e della Ceramica - pad.25, all’interno del Saie 2015 si terrà un seminario internazionale dedicato alla formazione professionale per la sostenibilità in edilizia. Durante l’evento si confronteranno tre esperienze di innovazione e formazione, che coinvolgono partenariati internazionali e risorse comunitarie per la costituzione di reti europee orientate all’implementazione delle competenze nel mondo delle costruzioni. L’evento vuole sottolineare l’importanza di puntare sull’innovazione tecnologica e sui programmi di formazione per una strategia europea di riconversione sostenibile.
Il progetto Toceb (Transferring open content on energy-efficient buildings-Trasferimento di Open Content per la realizzazione di edifici a basso consumo energetico), nasce dall’esigenza di implementare nuovi materiali didattici sui temi di efficienza energetica e l’edilizia sostenibile all’interno dei sistemi nazionali di istruzione e formazione professionale e che siano accessibili gratuitamente a tutti. Toceb ha lo scopo di adattare i contenuti principali e l’approccio pedagogico della piattaforma Open Content e-genius (www.e-genius.at) ai paesi partner di progetto: Repubblica Ceca, Italia, Lituania e Polonia. L’innovativa piattaforma di apprendimento e-genius, che ha ricevuto numerosi riconoscimenti, è stata sviluppata in Austria dal Centro per le tecnologie innovative (GrAt) presso l’Università di Tecnologia di Vienna.
Le reti europee per la formazione saranno rappresentate anche dal programma I-Town, promosso dal Formedil e da numerosi altri enti del sistema dell’edilizia per far crescere il livello delle costruzioni italiane, nell’ambito del programma europeo Build up Skill Pillar 2 e investire sul medio-lungo periodo nella costruzione di profili professionali in grado di raccogliere la sfida della sostenibilità ambientale ed energetica delle costruzioni.
Arkey è un altro progetto europeo finanziato dal programma Leonardo da Vinci in cui il Formedil è partner per l’Italia assieme alla scuola edile di Vicenza. Il progetto promosso dalla Flc di Madrid tratta il tema delle competenze chiave e dell’applicazione della realtà aumentata. Il progetto si rivolge ai lavoratori del settore delle costruzioni privi di una qualifica ed ha per obiettivo di migliorare attraverso un processo formativo continuo le competenze chiave della matematica e delle scienze tecnologiche.
Durante l’evento verrà presentato dall’Andil il progetto europeo di ricerca Insysme (Innovative Systems for earthquake resistant masonry enclosures in rc buildings). Anche qui, è il contesto europeo a fornire risorse e network per la realizzazione di applicazioni innovative in termini di sicurezza e sostenibilità. Insysme è un esempio di riuscita collaborazione tra istituzioni, enti di ricerca e associazioni imprenditoriali per la progettazione di procedure e sistemi all’avanguardia, la cui applicazione e ricaduta positiva si prevedono ad ampio spettro nel settore delle costruzioni, ed in particolar modo, nell’aggiornamento normativo.

 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su