Impianti a gas di grossa potenza: a Ferrara gli ingegneri si aggiornano sulla UNI 11528:2014

29/10/2015 2430

Sicurezza e tecnologia sono state al centro del seminario tenutosi mercoledì 28 ottobre a Ferrara, presso la sede dell'Ordine degli Ingegneri della Provincia in collaborazione con Immergas, il Centro Assistenza Autorizzato Spidergas e con l’Agenzia Bertocchi Davide. Circa 70 persone, fra ingegneri e tecnici, hanno partecipato a questa iniziativa per usufruire di un'opportunità di aggiornamento importante.



L'incontro, con gli interventi di Massimo Petroselli e Cavatorta Francesca (Marketing Tecnico Immergas), è stato infatti dedicato all'applicazione della normativa UNI 11528:2014. Dietro questa sigla si trovano gli impianti a gas di portata termica ad alta potenza, per i quali è stata creata da qualche mese una nuova norma tecnica in merito a progettazione, installazione e messa in servizio. “Si tratta solitamente di impianti civili extradomestici alimentati a gas, per la climatizzazione di edifici e ambienti, nonché per la produzione di acqua calda sanitaria in strutture ricettive, mense, case di accoglienza, asili, uffici, che ospitano molte persone e che hanno quindi un profilo di servizio al pubblico.” ha spiegato l'Ing. Cavatorta.
“La UNI 11528:2014 della quale abbiamo parlato oggi pomeriggio è una norma importante che mancava: da febbraio questo vuoto normativo è stato colmato. – ha continuato il dott. Petroselli di Immergas – Nella progettazione di un impianto di grande potenza in gioco ci sono portate di gas importanti, potenzialmente pericolose, da manovrare con attenzione. Per questo esistono già diverse leggi da rispettare ma mancavano le norme tecniche adeguate: quella principale precedente risaliva al 1972 e si citava nei capitolati per renderli a norma, ma i tecnici non potevano più seguirla perché ormai vetusta. Questa è invece al passo coi temi, la definiamo innovativa perché porta delle novità che potranno avere sviluppi futuri interessanti, come l'utilizzo di materiali mai considerati prima per lo scopo. A latere ci sono ancora poi delle leggi sulla gestione di questi impianti speciali di 18 anni fa: ci aspettiamo che anche queste vengano presto riviste ed aggiornate.”
Fra un impianto di riscaldamento a gas residenziale, per intenderci quello che abbiamo nelle case, e un impianto a grande potenza quello che varia è la portata di gas, che implica un'attenzione particolare alla fase di progettazione. “Certo, parliamo di una normativa e non di una legge, quindi curiamo l'aspetto tecnico: diciamo che si tratta di una norma di buona tecnica che dovrebbe essere utilizzata, senza di essa in realtà non avevamo i canoni aggiornati per la progettazione di questo tipo di impianti.” In particolare la UNI 11528:2014 indica i criteri e le metodologie per il dimensionamento e l’installazione dell’impianto interno gas, l’installazione degli apparecchi, l’evacuazione dei prodotti della combustione, lo scarico delle condense per quegli apparecchi e/o sistemi fumari funzionanti ad umido. Inoltre indica le modalità di applicazione della legislazione vigente in materia di Prevenzione Incendi, inclusa la scelta dei materiali di realizzazione, le verifiche periodiche della tenuta.