New York City punta sulla green mobility: entro il 2015, 2000 veicoli pubblici elettrici

21/12/2015 2235

Con il lancio della “New York Clean Fleet”, la Grande Mela diventerà la città con la più grande flotta di veicoli elettrici in America.

A darne l’annuncio il sindaco de Blasio convinto che solo attraverso l’utilizzo dei mezzi elettrici sarà possibile ridurre le emissioni della flotta comunale del 50% entro il 2025, per raggiungere l’80% nel 2035.
Secondo quanto riportato dal New York Times il “Clean Fleet” richiederebbe da qui a un decennio un investimento tra i 50 e gli 80 milioni dollari, necessari sia alla sostituzione dei veicoli che alla creazione di una infrastruttura capace di sostenerli.
 
Per raggiungere l’obiettivo preposto, la città di New York acquisterà auto elettriche al ritmo di 200 unità all’anno sino al 2025, di pari passo con la dismissione dei veicoli più anziani oggi in servizio.: un passo decisamente celere in direzione di una massiccia riduzione dell’impatto inquinante dei servizi urbani della metropoli americana.
 
Va ricordato a tal proposito che in America lo Stato Federale ha introdotto già a partire dalla fine degli anni novanta importanti incentivi finanziari per incrementare la vendita di auto elettriche, prevedendo tra le varie misure legislative ad hoc che ogni parcheggio è tenuto per legge ad ospitare dei punti per la ricarica dei veicoli.