RecchiEngineering vince il concorso internazionale Enel per centrale termoelettrica di Alessandria

15/01/2016 3064
Il raggruppamento guidato da RecchiEngineering, società associata a OICE - l'Associazione  aderente a Confindustria che riunisce  le società di ingegneria e architettura  italianeha vinto il concorso internazionale di idee, bandito da Enel, per il riuso della centrale termoelettrica di Alessandria.
Il progetto, denominato XXL (Xtreme Xperience Land), prevede la realizzazione di un parco dedicato agli sport estremi in un sito d'eccezione, una centrale termoelettrica dismessa, di cui si è mantenuta la memoria e la potenza comunicativa delle strutture industriali che diventano il perfetto scenario e contenitore delle attività previste, articolate in cinque aree tematiche: acqua (diving, wakeboard, surf, tuffi d'altura, waterball); terra (arrampicata indoor, skatepark, BMX freeride); aria (indoor skydiving, base flying); energia (percorsi avventura, simulatori, bunjee trampoline); natura (paintball, softair, zorbingball).
L'idea progettuale riqualifica il sito senza perderne la memoria storica, limitando al minimo le demolizioni necessarie e cercando di riutilizzare le strutture esistenti valorizzandone il potenziale scenografico.
La giuria ha riconosciuto al progetto un'elevata qualità progettuale, coniugata alla capacità di riutilizzare in maniera innovativa e sostenibile le strutture esistenti. Il concept è stato giudicato innovativo sia dal punto di vista architettonico che gestionale: l'idea valorizza l'identità industriale della Centrale, attraverso il riutilizzo di numerose strutture esistenti riconvertite ad uso sportivo. Il business model è stato giudicato interessante e potenzialmente remunerativo, con esternalità positive e capacità attrattiva sul territorio con conseguenti ricadute occupazionali per Alessandria, focalizzate soprattutto sui giovani.

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su