Pompa di calore Panasonic Aquarea e impianto solare termico per un edificio NZEB a Savona

01/02/2016 3802
AQUAREA PANASONIC: AFFIDABILITÀ GARANTITA PER UN RISULTATO “ORO”
 
Un NZEB (Nearly Zero Energy Building) a pieno titolo quello realizzato ad Albenga, in provincia di Savona: grazie alla lungimiranza dei proprietari, la nuova villetta si presenta come il perfetto connubio tra architettura tradizionale locale e moderna progettazione ecosostenibile.
 
Al centro la sinergia tra la pompa di calore Panasonic Aquarea e l’impianto solare termico, un’efficienza valutata in classe GOLD dall’Agenzia CasaClima di Bolzano.
 
 
Coniugare risparmio, benessere abitativo e vivere ecosostenibile: è per seguire questo ideale che i proprietari della villetta di Albenga hanno deciso, a cantiere già avviato, di affidarsi a una squadra di esperti nel campo dell’edilizia sostenibile. L’obiettivo? Arrivare a realizzare un’abitazione ad energia quasi zero, con un consumo inferiore a 10 kWh/m2 l'anno. E, grazie alla sinergia tra la pompa di calore Aquarea Panasonic e le altre tecnologie applicate, il risultato ha superato anche le più rosee aspettative, dando prova di un consumo energetico annuo di soli 4kW/m2, dato che ha posto l’edificio a pieno titolo tra gli NZEB.
 
La sfida climatica e il progetto termico
Progettata secondo i crismi architettonici della tradizione locale, l’abitazione si articola su un piano interrato, un piano terra con duplice funzione abitativa e di magazzino, e un piano sottotetto, nonché di zona porticata aperta sul paesaggio agreste delle campagne liguri. Nonostante il modesto volume del fabbricato, la progettazione ha previsto un attento studio preliminare a causa di varie problematiche riscontrate, prima fra tutte la ridotta dimensione degli spazi per il passaggio delle tubazioni. Per risolvere i nodi costruttivi incontrati sul cantiere, l’architetto Marco Mauro, consulente CasaClima e coordinatore dei lavori, e l’ingegnere Luca Sarale si sono confrontati con i proprietari, fino a trovare la soluzione impiantistica più efficace.
Nel caso specifico del progetto termico, in un clima classicamente mediterraneo qual è Albenga, l’obiettivo più stimolante stava nel trovare la giusta strategia per evitare il surriscaldamento estivo dell’abitazione, così da aggirare la necessità di un costoso impianto di condizionamento. Come garantire consumi energetici minimi e a basso impatto ambientale sia nel periodo invernale che in quello estivo? La risposta degli esperti è stata puntare al dialogo tra differenti tecnologie: di qui la scelta di installare una pompa di calore Panasonic Aquarea ad alta connettività, collegata attraverso una centralina a un impianto solare termico installato sul tetto. La centralina, posta all’interno del bollitore solare, è responsabile della gestione alternata dei due sistemi di produzione: in mancanza di un adeguato apporto di luce solare, la temperatura si abbassa sotto il limite impostato, facendo così scattare la pompa di calore. Viceversa, quando la temperatura sale oltre il limite, la centralina mette in funzione l’impianto solare.
 
 
Questo sistema permette di ottenere un sistema di condizionamento dell’edificio ottimale, sia in termini di costi che di comfort, producendo acqua calda sanitaria e riscaldando e raffrescando l’aria, che viene poi fatta circolare all’interno degli ambienti attraverso un impianto di ventilazione meccanica controllata. Senza l’utilizzo di terminali di riscaldamento addizionali quali impianti a pavimento, piastre radianti o radiatori, le potenze che entrano in gioco per offrire quotidianamente il massimo comfort sono estremamente basse.
 
L’installazione di Aquarea
La pompa di calore Aquarea Panasonic ad alta connettività da 7 kW è stata montata in un locale cantina al piano interrato, mentre a livello del piano di fondazione è stato installato un serpentino con scambio geotermico superficiale di energia termica con il terreno.
Un’interfaccia collega lo scambiatore geotermico alla ventilazione meccanica controllata, mentre la pompa di calore e i quattro pannelli solari termici posti sul tetto si alternano nella produzione del modesto quantitativo di energia richiesto dall’edificio nelle varie stagioni. Il montaggio della centrale termica è stato ultimato in due settimane: «Non ci sono stati problemi nel far dialogare tra loro impianto geotermico superficiale, sistema di ventilazione meccanica controllata, solare termico e pompa di calore - commenta il responsabile del coordinamento dei lavori arch. Marco Mauro dello studio Architettura e Costruzioni  - quello che in un primo momento ha messo in difficoltà gli artigiani è stato il passaggio delle tubazioni dal vano freddo della cantina a quello caldo dei locali abitativi, che ha richiesto particolare cautela per assicurare una perfetta tenuta dell’aria. Ma la giusta scelta dei materiali e delle soluzioni tecnologiche impiegate ha permesso di raggiungere un ottimo risultato, con un valore finale nel Blower Door Test pari a 0,3975 h-1 Pa. La scelta di Aquarea è stata esemplare in questo senso: oltre ad avere i requisiti di potenza richiesti e un ottimo rapporto qualità/prezzo, sapevamo dell’affidabilità del prodotto perché già ampiamente dimostrata in diversi altri cantieri.»
Marco Visconti, National Key Account Manager di Panasonic Appliances Air Conditioning Europe, spiega: «Un edificio NZEB, realizzato con le tecniche più d’avanguardia disponibili oggi nel settore, non necessita di pompe di calore ad elevata potenza. La nostra gamma Aquarea, ad alta efficienza, di dimensioni contenute e con consumi energetici minimali, offre modelli che soddisfano l’esatta esigenza di queste nuove abitazioni, di cui la villetta di Albenga è un caso esemplare».
 
L’edificio, ormai ultimato, ha ricevuto la classificazione GOLD da parte dell’Agenzia CasaClima di Bolzano, che si occupa di valutare l’efficienza energetica di un immobile. Una soddisfazione non da poco per i proprietari, che grazie ad un confronto sempre aperto e costruttivo con un team di esperti sono riusciti a realizzare l’obiettivo di partenza: avere una casa efficiente, confortevole e dal minimo impatto ambientale, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.
 
Per maggiori informazioni, visitare: www.aircon.panasonic.eu
 
Panasonic
Panasonic Corporation è leader mondiale nello sviluppo e nell’ingegneria di tecnologie elettroniche e soluzioni per clienti nel settore dell’elettronica di consumo, nel residenziale, nella mobilità, nelle soluzioni d’impresa e le applicazioni personali. Sin dalla sua fondazione nel 1918, l’azienda si è ampliata a livello mondiale e oggi è presente con oltre 468 sussidiarie e 94 aziende associate in tutto il mondo, registrando un fatturato netto di 7.715 trilioni di yen (57,42 miliardi di euro) per l'anno conclusosi il 31 marzo 2015. Impegnata costantemente in innovazione e miglioramento dei propri standard, l’azienda ha come scopo la creazione di uno stile di vita e un mondo migliore per i propri clienti. Per maggiori informazioni su Panasonic, visitare il sito dell’azienda: http://www.panasonic.com/global 

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su