EVOLUZIONE e SOSTENIBILITA' delle STRUTTURE in CALCESTRUZZO

Benvenuti a ROMA 2016 !
AICAP e CTE hanno deciso di fondere quest’anno i rispettivi Congressi biennali Giornate aicap e Congresso CTE in una manifestazione congiunta ITALIAN CONCRETE DAYS, analoga a consimili in Europa.

Molte le affinità tra le due associazioni. Entrambe trattano di calcestruzzo strutturale (in passatoc.a. e c.a.p., al quale si aggiungono nuovi materiali a matrice cementizia) e hanno fra gli obiettivi la ricerca, la diffusione delle conoscenze e il miglioramento. Entrambe hanno riferimento internazionale nella fib, cui partecipano attivamente, dandovi contributi sostanziali.

AICAP e CTE hanno quindi pensato di unire le forze per organizzare questa manifestazione, che ognuna teneva in proprio con cadenza biennale, volendo offrire, con un Concrete Days nazionale, l’occasione di incontro a tutti gli operatori italiani del settore - industriali della costruzione, produttori di componenti, di tecnologia e di materiali, professionisti dell’architettura e dell’ingegneria civile, tecnici di cantiere, ricercatori e accademici per accrescere il proprio bagaglio culturale, stabilire contatti, scambiare informazioni e opinioni, discutere le varie applicazioni, proporre soluzioni nuove e consolidare la consapevolezza del proprio ruolo.

Teorie e applicazioni sulle strutture debbono tenere il passo con il rapido sviluppo della tecnica e offrire risposte adeguate alle esigenze della società e alla problematica posta dalla loro crescita. I requisiti delle costruzioni e delle strutture si accrescono, nella loro evoluzione, di nuove specificità, toccando in particolare gli aspetti della sostenibilità, che abbiamo voluto inserire come filo conduttore del congresso.

I modi di costruire con il calcestruzzo si evolvono continuamente, avvalendosi di nuovi mezzi d’opera, idee, tecnologie, strumenti di analisi teorica e sperimentale, criteri di valutazione, standard, per fornire prestazioni sempre migliori. Il materiale stesso in sé ha subito notevolissimi sviluppi, differenziandosi per vari impieghi specifici.

Possiamo partire dal millenario calcestruzzo dei Romani, già disponibile con aggregati normali o leggeri, per saltare a quello del cemento Portland, con quasi due secoli di storia, fino ai molteplici calcestruzzi odierni. Particolare attenzione sarà rivolta alla riqualificazione delle costruzioni esistenti, in specie agli edifici industriali, che costituiscono una contingenza significativa.

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco curerà la sessione dedicata alla resistenza al fuoco e mette a disposizione la prestigiosa sede dell’ISA, situata a pochi passi dalle mura Aureliane, dal Tevere e da altri luoghi storici, e che comprende fra l’altro i primi edifici realizzati a Roma in calcestruzzo armato moderno.

Molti i motivi d’interesse: numerose memorie su ricerche, applicazioni e realizzazioni, che saranno presentate dagli autori e pubblicate su atti con ISBN e indicizzati SCOPUS; relazioni generali d’inquadramento e conferenze su invito tenute da eminenti personalità. Sarà possibile inoltre il riconoscimento di crediti formativi CFP.

Un evento speciale, quest’anno, sarà l’assegnazione dei Premi ECSN 2016 alle realizzazioni in Europa. Questa e le altre cerimonie non solo faranno conoscere i titolari dei riconoscimenti, ma saranno per tutti un’occasione di contatto con lo stato dell’arte nazionale e internazionale delle realizzazioni.

Le aziende che desiderano sponsorizzare l’evento sono benvenute e possono contattare le segreterie delle due associazioni.

Non mancheranno occasioni conviviali e gli accompagnatori potranno godere della città, nota oltre tutto per il piacevole clima nelle sue ottobrate.

Siamo quindi lieti, a nome delle nostre Associazioni, di invitare tutti a intervenire e a contribuire con memorie nei temi indicati.

Marco Menegotto - Marco di Prisco
Presidente aicap  - Presidente CTE


Temi
I temi del congresso s’inquadrano negli aspetti di progettazione, esecuzione, riabilitazione e controlli delle strutture, con riferimento particolare a:
-Materiali, tecnologie e tecniche costruttive
-Resistenza al fuoco
-Robustezza nei confronti di azioni eccezionali
-Ciclo di vita completo, recupero e riqualificazione

Comitato Organizzatore
Marco Menegotto (Chairman), Franco Angotti, Marco di Prisco, Enrico Nusiner, Marco Savoia, Sergio Tremi Proietti

Segreteria: Giselda Barina, Vivetta Bianconi, Anna Magri, Roberta Masiello

Comitato Scientifico (provvisorio)
Marco di Prisco (Chairman), Maria Antonietta Aiello, Franco Angotti, Luigi Ascione, György L. Balázs, Gianni Bartoli, Beatrice Belletti, Andrea Benedetti, Gabriele Bertagnoli, Francesco Biasioli, Fabio Biondini, Franco Bontempi, Fabio Brancaleoni, Gianmichele Calvi, Giuseppe Campione, Alberto Carpinteri, Roberto Cerioni, Bernardino Chiaia, Mario Chiorino, Piero Colajanni, Dario Coronelli, Hugo Corres Peiretti, Edoardo Cosenza, Pietro Croce, Andrea Dall’Asta, Piero D’Asdia, Gianmarco De Felice, Barbara De Nicolo, Achille Devitofranceschi, Luigino Dezi, Pierpaolo Diotallevi, Mauro Dolce, Luigi Evangelista, Giovanni Fabbrocino, Ciro Faella, Alessandro Fantilli, Roberto Felicetti, Liberato Ferrara, Giuseppe Ferro, Dora Foti, Paolo Franchin, Dante Galeota, Pietro Gambarova, Natalino Gattesco, Aurelio Ghersi, Matteo Giammatteo, Renato Giannini, Alessandra Gubana, Donatella Guzzoni, Iunio Iervolino, Ivo Iori, Lidia La Mendola, Domenico Liberatore, Pasquale Malangone, Pier Giorgio Malerba, Gaetano Manfredi, Giuseppe Mancini, Giuseppe C. Marano, Enzo
Martinelli, Luigi A. Materazzi, Claudio Mazzotti, Alberto Meda, Marco Menegotto, Antonio Migliacci, Claudio Modena, Franco Mola, Giorgio Monti, Giacomo Moriconi, Aurelio Muttoni, Antonio Nanni, Paolo Napoli, Camillo Nuti, Antonio Occhiuzzi, Luciano Ombres, Maurizio Orlando, Bruno Palazzo, Stefano Pampanin, Maurizio Papia, Maria Rosaria Pecce, Carlo Pellegrino, Francesco Pesavento, Mario P. Petrangeli, Paolo E. Pinto, Marco Andrea Pisani, Giovanni Plizzari, Cesare Prevedini, Andrea Prota, Roberto Realfonzo, Zila Rinaldi, Paolo Riva, Gianpaolo Rosati, Anna Saetta, Marco Savoia, Nunzio Scibilia, Enzo Siviero, Enrico Spacone, Giuseppe Spadea, Luc Taerwe, Giandomenico Toniolo, Nerio Tullini,
Michele Valente, Ivo Vanzi, Renato Vitaliani.

Lingua
I sommari per accettazione possono essere in italiano o in inglese.
Gli articoli possono essere in italiano o inglese; titolo, sommario, parolechiave e didascalie debbono essere in italiano e inglese.

Scadenze

  • invio sommari 18/03/2016
  • approvazione sommari 15/04/2016
  • presentazione articoli 30/06/2016
  • accettazione articoli 30/09/2016

I sommari (di circa 200 parole) e gli articoli (secondo il modello che sarà fornito) dovranno essere trasmessi alla Segreteria aicap o alla segreteria CTE (indirizzi in calce) in formato word e pdf.

Le memorie accettate hanno diritto a essere inserite negli atti, quando gli autori (almeno un autore per ogni memoria e non lo stesso Autore per più memorie) risultano iscritti al Congresso. La quota di iscrizione deve essere versata anche qualora l'autore non partecipi ai lavori.

Atti
Tutti gli articoli pervenuti saranno distribuiti ai partecipanti in formato digitale. Gli articoli accettati a seguito di una revisione che si concluderà prima del congresso, verranno pubblicati su un volume indicizzato SCOPUS con ISBN. Gli articoli non selezionati per il volume saranno pubblicati su un e-book specifico disponibile in rete. L'accettazione preliminare sarà comunicata agli autori via e-mail.


Quote di Iscrizione

Comprensive di partecipazione alle sessioni, colazioni di lavoro (n. 2), pause caffè (n. 4), cena sociale, atti in MS e a stampa.

Le quote sono in esenzione IVA (art. 4, IV Comma DPR 26.10.72 n.633)

A Soci individuali aicap or CTE in regola con la quota 2016
Pagamento prima 30/06/2016 € 400 dopo 30/06/2016 € 500
B Speciale per giovani soci (fino a 30 anni - cena sociale non compresa)
Pagamento prima 30/06/2016 € 200 dopo 30/06/2016 € 250
C Non soci (compresa iscrizione 2016 alle due associazioni)
Pagamento prima 30/06/2016 € 500 dopo 30/06/2016 € 600
D Speciale per giovani non soci (fino a 30 anni) (compresa iscrizione c.s.,cena sociale non compresa)
Pagamento prima 30/06/2016 € 300 dopo 30/06/2016 €350
E Soci sostenitori e Soci collettivi aicap o CTE
(comprende n. 3 partecipanti e n. 2 copie degli atti)
Pagamento prima 30/06/2016 € 800 dopo 30/06/2016 € 900 ogni persona in più€ 300
F Enti non soci
(comprende n. 3 partecipanti e n. 2 copie degli atti più iscrizione socio collettivo 2016 a entrambe le associazioni)
Pagamento prima 30/06/2016 € 1.300 dopo 30/06/2016 € 1.400 ogni persona in più€ 300
Accompagnatori: cena sociale € 100

Il Magazine

Sfoglia l'ultimo numero della rivista Ingenio

Newsletter Ingeio

Seguici su