Comportamento di strutture soggette ad incendio: la versatilità di Straus7

04/04/2016 4947

Valutazioni di sicurezza con modellazione al vero utilizzando Straus7

Per un programma di calcolo strutturale, versatilità vuol dire poter trattare, con un software di tipo generale, anche applicazioni fortemente specializzate
HSH

La resistenza strutturale all'incendio è un tema di grande rilevanza nella progettazione e nella verifica della sicurezza strutturale, introdotto specificatamente nelle Norme Tecniche delle Costruzioni (DM 14/01/2008).

L’analisi strutturale in presenza di incendio è un argomento delicato che, se non correttamente impostato e non supportato da un codice di calcolo specifico e robusto, può portare a valutazioni grandemente sbagliate, con sopravvalutazioni di prestazioni strutturali che possono portare a mancare obiettivi irrinunciabili per la sicurezza.

Straus7 consente anzitutto di attuare efficacemente tutte le modalità di calcolo previste dalla normativa, tenendo conto delle non-linearità necessarie alla descrizione del fenomeno: evoluzione della temperatura, in ragione sia dei fenomeni di scambio termico, sia della variazione delle proprietà termiche dei materiali con la temperatura stessa; evoluzione della risposta meccanica, sia locale sia complessiva, per effetti di progressiva plasticizzazione imputabile alla riduzione della tensione di snervamento con la temperatura e per fenomeni di instabilità anticipata, dovuti al decadimento della rigidezza.


Straus7 consente soprattutto di comprendere e di seguire puntualmente i fenomeni meccanici e termici che si sviluppano all’interno della struttura, facilitando le scelte e le decisioni del progettista, evitando valutazioni illusorie, quantificando correttamente il tempo di resistenza al fuoco.
Test specifici di validazione del codice Straus7 sono sviluppati presso la Facoltà d i Ingegneria dell’ Università di Roma La Sapienza dal gruppo di ricerca di analisi strutturale del Prof. Bontempi, anche al fine di garantire una diffusa ma corretta impostazione del problema che prevede complesse analisi di tipo non-lineare e non-stazionario.

SCARICA IL DOCUMENTO

PER APPROFONDIRE VAI AL SEGUENTE LINK http://www.hsh.info/cros0800.htm


Straus7 sistema general purpose ad elementi finiti nativo Windows. Analisi in ambito statico, dinamico, termico, lineare e non lineare - Importa i formati IGES, ACIS, STEP, DXF - Dialoga con SAP, STAAD, NASTRAN, ANSYS – Funzione Meshatore automatico (2D/3D) - Solutore per matrici sparse - Gradiente preconiugato -Materiali compositi -Carichi mobili - Sequenze costruttive - Creep - Plasticità integrata – Modulo API (Application Programming Interface) per integrazioni, personalizzazioni e collegamenti con pre- e post-processori.

Per ulteriori informazioni:
HSH srl Padova - Tel. 049 663888
www.hsh.info - Email straus7@hsh.info