TERREMOTO: Patrizia Angeli - istruzioni per l'uso per gli INGEGNERI che si vogliono attivare

24/08/2016 20226

Già attivi gli ingegneri dell'IPE, l'Associazione Nazionale Ingegneri per la Prevenzione e le Emergenze, per dare un supporto alla popolazione colpita dal violento terremoto di questa notte.

Ricordiamo che questa notte (24 agosto 2016) una forte scossa di terremoto di magnitudo 6,0, ha colpito  l'Italia centrale provocando morti e feriti. L'epicentro è nei pressi di Accumoli, in provincia di Rieti, nel Lazio, a soli 4 chilometri di profondità. La prima scossa, violentissima, alle 3.36 del mattino.

Abbiamo raggiunto in mattinata Patrizia Angeli, che è la presidente di IPE: "Ovviamente ci siamo già attivati. Il Presidente Zambrano mi ha subito contattato per segnalarmi la richiesta informale già pervenuta dalla Protezione Civile e abbiamo avviato l'Associazione Nazionale degli Ingegneri per la Prevenzione e le Emergenze per dare il supporto che ci verrà richiesto. Questa mattina mi recherò anche a Rieti dove probabilmente verrà posta la sede di coordinamento delle attività. Partiremo con il coinvolgimento degli ingegneri che hanno già fatto il corso abilitante della Protezione Civile delle regioni limitrofe (Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo). Per chi volesse rendersi disponibile occorre scrivere all'indirizzo mail di IPE ipe@cni-online.it o del CNI (segreteria@cni- online.it), ma potremo coinvolgere in questa fase solo chi ha fatto il corso. Ovviamente non è il momento di recarsi sul posto da soli."

Patrizia Angeli abita a soli 70 km dall'epicentro di Accumoli: "La scossa è stata forte, l'abbiamo sentita tutti. Molti di noi hanno passato la nottata in strada" 

Ricordiamo che l'IPE è l' Associazione promuove attività a fini di solidarietà civile, sociale e culturale per fornire interventi e consulenze qualificate sia in fase di Prevenzione e sia per gli interventi nelle Emergenze e di Protezione Civile in occasione di eventi di cui all'articolo 2, comma 1 della legge 24 febbraio 1992, n° 225, nonchè attività di informazione, formazione e addestramento, nella stessa materia a tutela della Collettività e dell'Ambiente. L'attività è svolta nel settore specialistico delle competenze tecniche dell'Ingegneria, avvalendosi prevalentemente delle prestazioni personali e volontarie dei propri aderenti e nel rispetto di appositi Protocolli d'Intesa eventualmente sottoscritti.