Terremoto: i geometri di A.Ge.PRO pronti ad essere operativi sul territorio

25/08/2016 2821

Sono oltre 500 i geometri professionisti dell'Associazione Geometri Volontari per la Protezione Civile che dalle prime ore del mattino del 24 agosto hanno iniziato a convergere nelle zone interessate dal terremoto che ha colpito il Centro Italia

 
Provengono da ogni regione italiana e sono pronti a divenire operativi i geometri professionisti abilitati nelle attività di protezione civile. Il loro intervento si svolgerà nelle regioni interessate dal sisma e le forze sono coordinate dal Presidente A.GE.PRO Giuseppe Merlino, che ha già preso contatti con i Responsabili del Nucleo Tecnico Nazionale e delle Organizzazioni Regionali del Dipartimento della Protezione Civile, insieme ai referenti delle Amministrazioni Locali.
 
I geometri di A.GE.PRO. si occuperanno in un primo momento di offrire l’ausilio tecnico necessario per l’allestimento operativo e in sicurezza dei campi tenda; successivamente, quando si potranno effettuare i sopralluoghi per i rilievi degli edifici rimasti danneggiati, sarà loro anche il compito di poter contribuire all'accertamento dell'agibilità delle strutture. Tutte le operazioni saranno svolte in stretta collaborazione con i referenti dei COC, Centri Operativi Comunali, e con i referenti dei COM, Centri Operativi Mobili, che la Protezione Civile e i Comuni hanno resi operativi nelle zone colpite.
 
I geometri professionisti di A.GE.PRO. sono abilitati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e l'iscrizione dell'associazione nell'elenco centrale delle Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile - Categoria C1 consente la mobilitazione dei componenti agli interventi e alle attività di rilievo nazionale.