15 milioni per la filiera smart living in Lombardia

Nuovo bando in arrivo per la filiera “Smart Living” che integra produzioni, servizi e tecnologia riconducibili ai settori Edilizia, Legno Arredo Casa, Elettrodomestici, High-tech in REGIONE LOMBARDIA.


La Regione intende sostenere il consolidamento e la valorizzazione di “filiere eccellenti” che si configurino quali driver di sviluppo, anche mediante lo sviluppo e l’adozione di servizi digitali avanzati e qualificati per le imprese.

Sono attese ricadute positive in termini di:
1. Impatto ecologico in ogni singola fase del ciclo di vita dei prodotti: produzione, gestione, recupero;
2. Valore energetico-funzionale (eco-design);
3. Ambienti intelligenti, inclusivi e sostenibili, con particolare riferimento alla domotica, all’advanced manufacturing (Internet of things) e all’ICT a supporto di sistemi intelligenti;
4. Filiera integrata di processi di business e produttivi, anche in chiave export.

I soggetti beneficiari saranno le aggregazioni composte da almeno tre soggetti tra cui piccole/medie e/o grandi imprese dei comparti Manifatturiero, Costruzioni, Commercio e Servizi in partnership tra loro o, facoltativamente, con il sistema delle Università. Le principali ricadute sono previste nei seguenti settori: Edilizia, Materiali e componenti per l’edilizia, Arredo-Legno-Casa, Elettrodomestici, High-tech, domotica, building automation, digital manufacturing, ICT, Energia, Riciclaggio materiali.

L’assegnazione del contributo, che sarà a fondo perduto fino ad un massimo di 800.000 euro per progetto, avverrà sulla base di una procedura valutativa a sportello.