Professionisti - PA: PEC unico canale di comunicazione

21/09/2016 1842

Il decreto legislativo di modifica del CAD ha stabilito che gli indirizzi di posta elettronica certificata inseriti nell'INI-PEC (Indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata delle imprese e dei professionisti) costituiscono mezzo esclusivo di comunicazione e notifica tra le pubbliche amministrazioni e i professionisti

Il d.lgs. 179/2016, pubblicato di recente in Gazzetta Ufficiale, ha modificato e integrato il CAD, codice dell'amministrazione digitale (d.lgs. 82/2005), coinvolgendo nelle novità anche i professionisti, interessati in particolare all'art.6-bis del CAD stesso.

L'art. 6-bis, infatti, precisa che gli indirizzi PEC (posta elettronica certificata) inseriti nell'INI-PEC (Indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata delle imprese e dei professionisti) costituiscono mezzo esclusivo di comunicazione e notifica” tra le pubbliche amministrazioni e i professionisti.

Inoltre, il nuovo comma 2-bis stabilisce che l'INI-PEC “acquisisce dagli ordini e dai collegi professionali gli attributi qualificati dell'identità digitale ai fini di quanto previsto dal decreto di cui all'articolo 64, comma 2-sexies”.