Ecobonus e sismabonus: la regola dell'80% dentro la Stabilità 2017

12/10/2016 2809

Nella Legge di Stabilità 2017 varata dal CDM alla fine della settimana, previste le proroghe di 2 o 3 anni per ecobonus e sismabonus, entrambi all'80% per condomini e adeguamento antisismico di tutto l'edificio

La regola dell'80% sembra essere una delle certezze per ecobonus e sismabonus, entrambi inseriti dentro la Legge di Stabilità 2017, che il Governo dovrebbe varare in Consiglio dei Ministri entro la fine della settimana.

Le possibili misure

  • ecobonus e sismabonus: proroga per 2 o 3 anni (no a stabilizzazione);
  • detrazione fiscale al 50% per le ristrutturazioni edilizie: proroga di 1 anno
  • ecobonus per le riqualificazioni energetiche degli edifici (attualmente al 65% fino al 31 dicembre 2016): riduzione al 50% per gli interventi a basso impatto e aumento all'80% nel caso in cui gli interventi di riqualificazione energetica siano ad alto impatto e interessino l'intero condominio;
  • estensione del sismabonus per la prevenzione antisismica anche alle zone 3 (attualmente è ristretto solo alle zone 1 e 2;
  • sismabonus: detrazione Irpef del 50% che può aumentare al 70% se i lavori comportano l'innalzamento di un livello della classificazione antisismica dell'abitazione; al 75% se gli interventi di ristrutturazione alzano di 2 livelli la classificazione antisismica; all'80% se l'adeguamento antisismico interessi l'intero edificio;
  • dimezzamento del periodo nel quale viene spalmato il credito d'imposta (dai 10 anni attuali a 5 anni).