Da oggi in Sardegna si dovrà dire INGEGNERA, PERITA ... GEOMETRO: cosa ne pensate

Da oggi la comunicazione istituzionale della Regione Sardegna dovrà declinare ruoli e professioni al femminile, quindi dovremo abituarci a usare termini come ingegnera al singolare e al plurale ingegnere (o ingegneresse), perita, architetta …

Lo prevede, in un articolo dedicato allo sviluppo delle politiche di genere e alla revisione del linguaggio amministrativo, la legge sulla semplificazione appena approvata. Una legge che prevede molte altre cose e di cui parleremo in un altro articolo (alcune molto interessanti, ma qui non vogliamo distrarci).

Questo ci porta a molte domande. La prima che fine fanno alcuni sostantivi che sono già al “femminile”: geometra, professionista … dovremo coniare i termini geometro, professionisto ?
La seconda - e più importante - cosa ne pensino i diretti interessati di queste scelte di politica di genere, che sappiamo nascono da una precisa campagna della Presidentessa della Camera Laura Boldrini.

Così invece di commentare, vogliamo chiederlo a voi, cosa ne pensate.
Ecco un questionario molto veloce e semplice.

Partecipate in tanti.
Chi partecipa può vedere i risultati statistici che stiamo maturando.

Ecco il lINK al sondaggio sulle politiche di genere e sulla scelta dei sostantivi neutri, maschili o femminili