Elezioni CNI: vittoria di OFFICINACNI, presieduta da Armando Zambrano

Per tutta la sera è stato un tam tam di notizie, fino ad arrivare a una situazione generale - naturalmente ufficiosa -  che delinea l'elezione di tutti i 15 componenti della squadra OfficinaCNI, che fa capo al consiglio uscente presieduto da Armando Zambrano.

I consiglieri eletti

Ecco quindi chi saranno i nuovi consiglieri del CNI:

  • Armando Zambrano
  • Stefano Calzolari (nuovo)
  • GIovanni Cardinale
  • Gaetano Fede
  • MIchele Lapenna
  • Ania Lopez (triennale)
  • Massimo Mariani
  • Gianni Massa
  • Felice Monaco (nuovo)
  • Roberto Orvieto (nuovo)
  • Domenico Perrini (nuovo)
  • Luca Scappini (nuovo)
  • Raffaele Solustri
  • Angelo Valsecchi
  • Remo Vaudano (nuovo)

Tra i non eletti spiccano i nomi dei consiglieri che si erano candidati al di fuori della squadra di Zambrano: Fabio Bonfà, Andrea Gianasso, Angelo Masi, Hansjörg Letzner.

 

Un ringraziamento particolare

INGENIO in questi mesi di campagna elettorale non ha volutamente partecipato al dibattito, anche per rispetto dell'ampissimo numero di ingegneri che si sono candidati. Per mantenere "questa distanza" ho omesso - e me ne scuso - di ringraziare nei giorni scorsi due consiglieri che hanno deciso di non candidarsi e che quindi hanno già concluso il percorso all'interno del CNI: Nicola Monda e Riccardo Pellegatta. Desidero qui ringraziarli per questi cinque anni dedicati alla professione e salutarli affettuosamente.

Qualora venissero confermati i dati ufficiosi una caro saluto anche ai quattro consiglieri uscenti, e un ringraziamento per il sincero rapporto avuto con INGENIO.

 

Auguri alla nuova squadra di Consiglieri

In bocca al lupo alla nuova squadra, e un augurio di poter supportare questa preziosa e importante categoria, sempre pronta a rispondere "siamo pronti" per le esigenze del Paese ma troppo spesso trascurata dalle istituzioni.

Con questa votazione così evidentemente a favore di OfficineCNI, che testimonia l'apprezzamento per il lavoro svolto in questo ultimo mandato, i "quindici" chiamati a 5 anni di grande battaglia. Un augurio particolare ai nuovi arrivati che dovranno portare nuovi stimoli e nuove esperienze, e dare il contributo per consolidare le cose fatte, per proseguire nei percorsi avviati, e iniziare le nuove sfide.

INGENIO come sempre darà visibilità alle iniziative, alle decisioni, ai risultati, e come sempre - anche attraverso i miei editoriali - sarà pronto a dare gli stimoli, anche di autocritica, per un'azione senza sosta. INGENIO è fondamentalmente un portale che si occupa di argomenti tecnici, a cui è dedicata la nostra costante attenzione, e questo ci differenzia da molti altri portali. Ma amiamo occuparci anche di professione, ecco perchè continueremo a presidiare l'argomento, con spirito costruttivo e non polemico.

 

Un applauso a tutti coloro che ci hanno creduto

Infine un applauso per i numerosissimi ingegneri che si sono candiddati, dimostrando un sincero interesse per mettersi a disposizione della categoria e soprattutto in gioco. Tra questi tanti past presidente, presidenti e consiglieri, una risorsa utile per il prossimo quinquiennio che immagino sapranno trovare una collaborazione con il nuovo Consiglio Nazionale.