Verifica sismica edifici Inail: bando da 5.7 milioni in tutta Italia

16/11/2016 4558

L'Inail promuove una gara di affidamento la verifica della vulnerabilità sismica degli edifici di sua proprietà. Il servizio comprende l'esecuzione dei saggi e delle indagini geognostiche classificabili come lavori

L'Inail ha indetto una gara per la verifica sismica degli edifici di sua proprietà, suddivisi in 5 Lotti, del totale di 5.7 milioni. La verifica dell'affidabilità sismica, ai sensi dell'Opcm 3274/2003, riguarda quegli edifici classificati strategici o rilevanti ai sensi dell'ordinanza stessa e pertanto ricadenti nell'obbligo di verifica.

Il servizio comprende anche l'esecuzione dei saggi e delle indagini geognostiche classificabili come lavori, categoria OS20B, compresi i ripristini, oltre che dell'esecuzione di analisi ed indagini tecniche e di relazione geologica. Il livello di conoscenza minimo, richiesto dall'Inail, è pari a LC2 (conoscenza adeguata) come definito dal Dm 14 gennaio 2008 e circolare esplicativa successiva 617/2009.

Questa la suddivisione dei Lotti:

  • Lotto 1 - Emilia Romagna (valore totale 1, 271 milioni): edifici nei comuni di Bologna, Casalecchio di Reno, Vergato, Copparo, Ferrara, Mesola, Carpi, Modena e Ravenna, tra le quali diverse aree già colpite dal terremoto del 2012;
  • Lotto 2 - Piemonte, Liguria e Sardegna (902 mila euro): immobili nelle province di Savona, La Spezia, Biella e Olbia;
  • Lotto 3 - Lombardia (691 mila euro): province di Pavia e Como.
  • Lotto 4 - Università La Bicocca di Milano (1, 049 milioni);
  • Lotto 5 - Italia Centrale (800 mila euro): Roma, Orbetello, Montemarciano, Montefiascone, Orte, Terni, Chieti, Montesilvano;
  • Lotto 6 - Italia Nord Orientale (1, 05 milioni): Padova, Vicenza, Vigo di Fassa, Sacile.

Procedura e documenti di gara
Si tratta di un appalto misto di servizi e lavori con prevalenza funzionale dei servizi. Gli importi dei singoli lotti sono al netto degli oneri professionali e comprensivi di oneri per la sicurezza per complessivi 48.666 euro.

I documenti di gara sono disponibili per un accesso gratuito illimitato presso il sito istituzionale www.inail.it (amministrazione trasparente - bandi di gara), a eccezione degli elaborati tecnici relativi a caserme e questure che sono rilasciati sul luogo e al momento del sopralluogo ai soggetti dai quali sarà effettuato, per conto degli operatori che intendano partecipare.

L'ultimo giorno utile per l'effettuazione del sopralluogo (obbligatorio) è fissato al 20 dicembre. Scadenza del bando: 23 dicembre.