PREMIO HASSAN FATHY: ancora un mese per consegnare gli elaborati su progetti di restauro

16/12/2016 2126

Come rendere minimo l’impatto degli impianti tecnologici nel patrimonio architettonico di interesse culturale
 
Scade il 16 gennaio 2017 il termine per la consegna degli elaborati per il premio Hassan Fathy, bandito dall'Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e Provincia Dipartimento dei Beni Culturali in collaborazione con l'Università di Roma “Sapienza”, Università di Roma Tre, Università di Roma Tor Vergata, MiBACT_DGER ICCROM, ENEA, ACER, CNA, AICARR e ARCo. 
 
Il Premio, presentato il 5 ottobre scorso alla Casa dell'Architettura, è rivolto alla ricerca di buoni esempi d’inserimento degli impianti tecnologici nel patrimonio architettonico di interesse culturale che abbiano posto la massima attenzione a conservare o esaltare quei caratteri dell’edificio che ne motivino l’interesse culturale e il pregio storico. 
 
Con il Premio si vuole sondare l’universo delle opere di restauro progettate, realizzate o in fase di realizzazione, rivolgendosi ai progettisti che abbiano elaborato scelte progettuali tali da rendere minimo l’impatto sull'edificio dei nuovi impianti. Due le sezioni previste: quella dei Progetti ed interventi realizzati e quella delle Tesi accademiche. 
 
Il premio che assegnerà la giuria per la sezione Progetti ed interventi realizzati consiste nell'iscrizione gratuita a 5 corsi di formazione obbligatoria a scelta del vincitore tra quelli a pagamento organizzati dall’Ordine degli Architetti P.P.C. di Roma e provincia; il Premio per la sezione Tesi accademiche consiste nell'iscrizione gratuita al Master in Lighting Design, MLD, edizione del Master 2017 organizzato dalla facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Roma “Sapienza" e nell'iscrizione gratuita al Master internazionale di II livello in Restauro architettonico e cultura del patrimonio 2016-2017, XIV edizione organizzato dal Dipartimento di Architettura - Università degli Studi Roma Tre.  
Tutti i progetti e le tesi partecipanti saranno pubblicati e il 31 gennaio 2017 verranno pubblicati i nomi dei vincitori. 
 
Il regolamento del Premio sul sito: http://ordine.architettiroma.it/areaconcorsi/