Subappalto: il vademecum post Decreto Correttivo

31/08/2017 3997

L'Ance ha pubblicato un vademecum sull'istituto del subappalto disciplinato dall'articolo 105 del Nuovo Codice Appalti come modificato dal Correttivo

Dopo Casa e Fisco, ecco il Subappalto ai tempi del Correttivo. L'ANCE prosegue nella sua serie di vademecum interessanti e operativi, pubblicando la speciale guida dedicata all'istituto del subappalto, disciplinato dall'art.105 del d.lgs. 50/2016, come modificato dal d.lgs. 56/2017 (Correttivo).

Le principali modifiche apportate dal Correttivo al subappalto sono:

  • l'estensione del limite del 30% all'importo complessivo dell'opera, riducendo - rispetto alle previsioni precedenti che si riferivano alla sole categorie prevalenti - la quota di subappalto a disposizione dell'appaltatore;
  • l'indicazione obbligatoria già in sede di gara, nei casi previsti, di una terna di nominativi (futuri) di subappaltatori.

Il dossier fornisce, inoltre, alcune indicazioni operative pratiche per le imprese, approfondendo la parte su white-list, DGUE, importi, pagamenti, qualificazione SOA e quant'altro.